Termini e Condizioni

Ebury Markets

    PARTE A: RAPPORTO CON EBURY PARTNERS MARKETS LTD

    Nota: i presenti termini e condizioni si applicano se il Cliente decide di negoziare con Ebury Partners Markets Ltd prodotti finanziari in divisa estera rientranti nell’ambito di applicazione della disciplina europea della “MiFID” (Market in Financial Instruments Directive).

    1. IL RAPPORTO DI EBURY CON IL CLIENTE

    1.1 Il presente contratto (nel prosieguo il “Contratto Ebury Markets”), inclusi gli Allegati e loro successive modifiche, contiene i termini e le condizioni disciplinanti il rapporto tra la parte (che agisce nello svolgimento di un’attività o di una professione) indicata nel Modulo di Adesione (nel prosieguo il “Cliente”) ed Ebury Partners Markets Ltd (nel prosieguo “Ebury Markets”), che si applicano a taluni dei prodotti e servizi offerti da Ebury.

    1.2 Ebury Markets è una private limited company costituita in Inghilterra e Galles (numero di iscrizione al Registro delle Imprese del Regno Unito 10841975), autorizzata e sotto la supervisione dalla Financial Conduct Authority (nel prosieguo “FCA”), con numero di licenza 784063. La sede legale di Ebury Markets è presso 80-100 Victoria Street, SW1E 5JL, Cardinal Place, Londra, Inghilterra.

    1.3 Ai sensi del presente Contratto Ebury Markets, Ebury Markets offre al Cliente, secondo la modalità di “mera esecuzione degli ordini”, la possibilità di:
    (a) effettuare operazioni di cambio di valuta riguardanti prodotti che costituiscono strumenti finanziari nell’ambito di applicazione della MiFID II (come definito di seguito), ivi inclusi Contratti a Termine e Contratti di Cambio Valuta Regolati in Contanti (NDF) qui di seguito definiti, ed altri prodotti assimilabili che le parti si riservano di poter negoziare di volta in volta; ed
    (b) eseguire pagamenti in favore di uno o più Beneficiari indicati dal Cliente attraverso Ebury Partners (come di seguito definito) in relazione alle operazioni di cui alla Clausola 1.3(a),
    congiuntamente, i “Servizi”.

    1.4 Stipulando il presente Contratto Ebury Markets, il Cliente dichiara e garantisce di aver sottoscritto separatamente un contratto con Ebury Partners UK Limited (nel prosieguo “Ebury Partners”) per la fornitura di un conto di moneta elettronica, ed altri servizi di pagamento e servizi di cambio di valuta (nel prosieguo il “Contratto Ebury Partners”).

    1.5 Salvo ove specificato di seguito, il presente Contratto Ebury Markets richiama i termini del Contratto Ebury Partners, ed i riferimenti ad “Ebury” contenuti nel Contratto Ebury Partners si intendono riferiti ad Ebury Markets, così come i riferimenti al “Cliente” contenuti nel Contratto Ebury Partners si intendono riferiti al Cliente nel presente Contratto Ebury Markets e, analogamente, i riferimenti ad un Trasferimento o ad un Ordine contenuti nel Contratto Ebury Partners si intendono riferiti a qualsiasi operazione sottoscritta con Ebury Markets, ivi incluso qualsiasi Contratto a Termine o Contratto di Cambio Valuta Regolato in Contanti (NDF), ed il Cliente dichiara di accettare che i Servizi verranno a lui forniti da Ebury Markets secondo tali condizioni, salvo ove previsto diversamente dal presente Contratto Ebury Markets e soggetto alle modifiche previste qui di seguito al Contratto Ebury Partners.

    1.6 In caso di conflitto tra le disposizioni del Contratto Ebury Partners e le disposizioni del presente Contratto Ebury Markets (concernenti la fornitura dei Servizi da parte di Ebury Markets), le disposizioni del presente Contratto Ebury Markets prevarranno su quelle del Contratto Ebury Partners.

    1.7 Si precisa per esigenze di chiarezza che, le disposizioni del presente Contratto Ebury Markets (inclusa qualsiasi presunta modifica delle condizioni del Contratto Ebury Partners riguardante la fornitura dei Servizi da parte di Ebury Markets) non avranno alcun effetto rispetto alla prestazione dei servizi a favore del Cliente da parte di Ebury Partners, ai sensi del relativo Contratto Ebury Partners, e che nessuna parte del presente Contratto Ebury Markets potrà intendersi come recante modifica ai termini e alle condizioni applicabili alla fornitura dei servizi da parte di Ebury Partners nei confronti del Cliente.

    1.8 I Contratti a Termine ed i Contratti di Cambio Valuta Regolati in Contanti (NDF) negoziati da Ebury Markets sono prodotti derivati Over-the-Counter negoziati fuori da una sede di negoziazione; ciò implica che Ebury Markets sarà sempre la controparte principale delle negoziazioni con il Cliente e che qualsiasi Contratto a Termine o Contratto di Cambio Valuta Regolato in Contanti (NDF) sottoscritto con Ebury Markets potrà essere terminato solo con Ebury Markets.

    1.9 Il Cliente prende atto del fatto che le operazioni relative a prodotti derivati su tassi di cambio possono comportare un alto livello di rischio, e dichiara di aver letto attentamente e compreso la Nota Informativa sui Rischi di Ebury, che potrà inoltre essere periodicamente aggiornata in merito agli ulteriori dettagli sui rischi connessi in relazione alla negoziazione di prodotti derivati. L’ultima versione della Nota Informativa sui Rischi, alla Data Effettiva, è contenuta nell’Allegato 1 del presente Contratto Ebury Markets ed è consultabile inoltre sul sito web di Ebury Markets.

    1.10 Con il presente Contratto Ebury Markets il Cliente accetta espressamente che Ebury Markets possa fornire le seguenti informazioni tramite il proprio sito web [www.ebury.it] o per mezzo di altro supporto durevole:

    (a) informazioni generali su Ebury Markets e i suoi servizi;

    (b) informazioni in merito alla natura e ai rischi dei Contratti a Termine e dei Contratto di Cambio Valuta Regolato in Contanti (NDF);

    (c) informazioni relative alla custodia del Denaro del Cliente;

    (d) informazioni sui costi e sugli oneri connessi;

    (e) informazioni sulla Politica di Best Execution di Ebury Markets, sulla politica di gestione dei conflitti di interesse e su altre politiche di Ebury Markets; e

    (f) ove consentito dalla Normativa Vigente, qualsiasi altra informazione che Ebury Markets è tenuta a comunicare al Cliente ai sensi della Normativa Vigente o delle disposizioni regolamentari.

    1.11 Il presente Contratto Ebury Markets non dovrà essere interpretato in modo da escludere o limitare qualsiasi dovere o responsabilità di Ebury Markets nei confronti del Cliente ai sensi della Normativa Vigente o delle disposizioni regolamentari.

    2. DEFINIZIONI E INTERPRETAZIONE

    2.1 Fatto salvo quanto espressamente previsto dal presente Contratto Ebury Markets, i termini e le espressioni definiti nel Contratto Ebury Partners avranno il medesimo significato laddove utilizzati nel presente Contratto Ebury Markets.

    2.2 Nel presente Contratto Ebury Markets, i termini sottostanti assumeranno il seguente significato:

    (a) “Normativa Vigente” indica qualsiasi normativa applicabile, legge, disposizione regolamentare, requisito legalmente vincolante o disposizioni interpretative aventi ad oggetto disposizioni regolamentari, guida o linee guida di settore concernente ciascuna delle parti o l’oggetto del contratto, incluso il Decreto Legislativo n. 58/1998 (“T.U.F.”) come modificato, la Delibera Consob n. 20307/2018 (“Nuovo Regolamento Intermediari”) e successive modifiche, e le seguenti leggi del Regno Unito (e successive modifiche) (i) FSMA; (ii) il Regolamento della Federal Conduct Authority (FCA), l’Autorità britannica sulla condotta finanziaria); (iii) MiFID II; (iv) MiFIR; (v) EMIR; (vi) UK Money Laundering and Wire Transfer Regulations 2017; (vii) Proceeds of Crime Act 2002; UK Terrorism Act 2000 (come modificata); e (viii) le leggi riguardanti le sanzioni finanziarie del Regno Unito.

    (b) “Politica di Best Execution” indica la Politica di Best Execution di Ebury Markets, e successive modifiche.

    (c) “Nota informativa sulla Politica di Best Execution” indica la nota di sintesi sulla Politica di Best Execution di Ebury Markets e successive modifiche, la cui ultima versione (alla Data Effettiva) è contenuta nell’Allegato 2.

    (d) “Regolamento sui Requisiti Prudenziali” indica il Regolamento (UE) n. 575/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 26 giugno 2013 sui requisiti prudenziali per gli istituti di credito e le società d’investimento e che modifica il Regolamento (UE) n. 648/2012 sugli strumenti derivati OTC, le controparti centrali e i repertori di dati sulle negoziazioni (Testo rilevante ai fini del SEE).

    (e) “Classificazione del Cliente” indica la classificazione del Cliente quale Cliente al Dettaglio, Cliente Professionale o Controparte Qualificata ai sensi del Nuovo Regolamento Intermediari.

    (f) “Denaro del Cliente” indica il denaro del Cliente che Ebury Markets custodisce a cui si applica il Regolamento sul Denaro del Cliente.

    (g) “Conto del Cliente” indica un conto intestato ad Ebury Markets e tenuto presso un istituto bancario, al fine di custodire il Denaro del Cliente, e designato come un conto del cliente.

    (h) “Regolamento sul Denaro del Cliente” indica i capitoli 7 e 7A del Manuale della FCA sui beni del Cliente, qualsiasi altro Regolamento della FCA che disciplina la custodia del Denaro del Cliente.

    (i) “Conto di Moneta Elettronica” indica il Conto di Moneta Elettronica che Ebury Partners fornisce al Cliente, gestito e utilizzato ai sensi dei termini e delle condizioni sottoscritti tra Ebury Partners ed il Cliente.

    (j) “Ebury Partners” indica Ebury Partners UK Limited, società avente sede legale presso 100 Victoria Street, Londra, SW1E 5JL ed autorizzata dalla Financial Conduct Authority (FCA), Autorità del Regno Unito sulla Condotta Finanziaria, quale istituto di moneta elettronica (IMEL), con numero di iscrizione al Registro tenuto della FCA 900797.

    (k) “Contratto Ebury Partners” indica il contratto stipulato tra il Cliente ed Ebury Partners per la fornitura di servizi di cambio di valuta, moneta elettronica e servizi correlati.

    (l) “Controparte Qualificata” indica una controparte qualificata ai sensi dell’articolo 58 del Nuovo Regolamento Intermediari.

    (m) “EMIR” indica il Regolamento (UE) n. 648/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio del 4 luglio 2012 su derivati OTC, controparti centrali e repertori di dati sulle negoziazioni, e successive modifiche.

    (n) “Margine Iniziale EMIR” indica la garanzia iniziale che può essere richiesta A copertura delle esposizioni presenti e future ai sensi del Regolamento EMIR e del Regolamento EMIR in Materia di Margine.

    (o) “Regolamento EMIR in Materia di Margine” indica il Regolamento Delegato (UE) n. 2016/2251 della Commissione che integra il Regolamento (UE) n. 648/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio sui derivati OTC, sulle controparti centrali e sui repertori di dati sulle negoziazioni concernenti gli standard normativi tecnici per le tecniche di mitigazione del rischio per i contratti sui derivati OTC non soggetti a compensazione centralizzata, e successive modifiche.

    (p) “Margine di Variazione EMIR” indica qualsiasi somma che debba essere messa a disposizione da una parte o da entrambe le parti ai sensi del presente Contratto Ebury Markets, a seguito di negoziazioni giornaliere su base marking-to-market, o sulla base di qualsiasi Contratto a Termine o Contratto di Cambio Valuta Regolati in Contanti (NDF) pendente ai sensi del Regolamento EMIR e del Regolamento EMIR in Materia di Margine.

    (q) “Regolamento della FCA” indica il regolamento e le disposizioni contenuti nel Manuale della FCA.

    (r) “FSMA” indica la Legge del Regno Unito sui Mercati degli Strumenti Finanziari del 2000.

    (s) “Contratto a Termine” indica un contratto di compravendita di valuta estera, che costituisce uno strumento finanziario ai sensi dalla MiFID II, con il quale Ebury Markets concorda che a una data specifica o in una serie prestabilita di date future cambierà denaro ad un’ora e ad un tasso di cambio concordato.

    (t) “Margine” indica i fondi (in qualsiasi valuta che Ebury Markets si riserva di poter di specificare) che Ebury può chiedere al Cliente di versare al fine di ottenere una garanzia quale condizione per la sottoscrizione con il Cliente di un Contratto a Termine o di un Contratti di Cambio Valuta Regolati in Contanti (NDF), e che non possono essere considerati quali Margine Iniziale o la Margine di Variazione EMIR.

    (u) “MiFID II” indica la Direttiva 2014/65/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 15 maggio 2014 sui mercati degli strumenti finanziari e che modifica la Direttiva 2002/92/CE e la Direttiva 2011/61/UE ed include, ove pertinente, qualsiasi legislazione delegata o regolamento emanati ai sensi di detta Direttiva.

    (v) “MiFIR” indica il Regolamento (UE) n. 600/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio del 15 maggio 2014 sui mercati degli strumenti finanziari che modifica il Regolamento (UE) n. 648/2012 ed include, ove pertinente, qualsiasi legislazione delegata o regolamento emanati ai sensi di detto Regolamento.

    (w) “NDF” o “Contratto di Cambio Valuta Regolato in Contanti” indica un contratto di cambio valuta regolato in contanti, e che rientra nella definizione di strumento finanziario ai sensi dalla MiFID II, in cui il profitto o la perdita alla data del regolamento vengono calcolati considerando la differenza tra il tasso di cambio concordato tra le parti e il tasso a pronti ricavato da una fonte concordata ad un determinata data con riferimento ad un ammontare nozionale concordato.

    (x) “Over-the-Counter”, o “OTC” significa strumento finanziario non negoziato in una Sede di Negoziazione.

    (y) “Cliente Professionale” indica un cliente professionale di diritto, o un cliente professionale su richiesta, ai sensi dell’Allegato 3 del Nuovo Regolamento Intermediari.

    (z) “Controparte Qualificata” indica una controparte qualificata ai sensi dell’articolo 61 del Nuovo Regolamento Intermediari.

    (aa) “Cliente al Dettaglio” indica un cliente che non è una Controparte Qualificata o un Cliente Professionale.

    (bb) “Nota Informativa sui Rischi” indica l’Informativa sui Rischi di Ebury Markets attualmente in vigore, incluse le successive modifiche, la cui ultima versione (alla Data Effettiva) è contenuta nell’Allegato 1.

    (cc) “Sede di negoziazione” ha il significato definito nella MiFID II, ovvero, in sintesi, un Mercato Regolamentato, un circuito multilaterale di negoziazione (MTF) o un sistema organizzato di negoziazione (OTF), conformemente a quanto disposto dalla MiFID II.

    2.3 I Termini del Contratto Ebury Markets sono stati divisi in sezioni e sono stati inseriti alcuni titoli numerati per facilitarne la leggibilità. Le intestazioni non potranno inficiare l’interpretazione dei Termini del presente Contratto Ebury Markets.

    2.4 Nei presenti Termini:

    (a) quando ci si riferisce a una persona, questa persona può essere qualsiasi soggetto, ente giuridico, associazione, società di persone, azienda, trust, organizzazione, impresa in partecipazione, autorità governativa, locale o municipale, agenzia o dipartimento governativi o sovra-governativi, stato o agenzia di stato o qualsiasi altra entità;

    (b) quando ci si riferisce ad una legge o a disposizioni legislative, queste ultime includono ogni loro legge attuativa ed eventuali successive modifiche, estensioni, consolidamenti, nuove promulgazioni e/o sostituzioni di quella legge, delle sue disposizioni e/o atti delegati di volta in volta vigenti;

    (c) qualsiasi riferimento fatto al singolare include il plurale e viceversa;

    (d) qualsiasi riferimento fatto al maschile include anche il genere femminile;

    (e) qualsiasi riferimento a un orario del giorno si riferisce all’orario in vigore nel Regno Unito;

    (f) qualsiasi parola che segue i Termini “includere”, “include”, “inclusi”, in particolare o parole ed espressioni simili, è utilizzata unicamente a titolo esemplificativo o di enfasi e non ha lo scopo di limitare il significato delle parole che la precedono;

    (g) qualsiasi riferimento a “parte” o “parti” indica il cliente e/o Ebury, a seconda del contesto;

    (h) ogni riferimento alle Normative Vigenti include dette Normative Vigenti e successive modifiche o sostituzioni.

    PARTE B: TERMINI E CONDIZIONI SPECIFICHE APPLICABILI AI SERVIZI FORNITI DA EBURY MARKETS

    3. IL RAPPORTO DI EBURY CON IL CLIENTE

    3.1 La Clausola 4 (Il Rapporto di Ebury con il Cliente) del Contratto Ebury Partners è sostituita dalla presente Clausola 3 in relazione ai Servizi forniti da Ebury Markets ai sensi del presente Contratto Ebury Markets.

    3.2 Il presente Contratto Ebury Markets entrerà immediatamente in vigore nel momento in cui:

    (a) Ebury Markets avrà ricevuto copia controfirmata e scansionata del presente Contratto Ebury Markets da parte del Cliente (qualora Ebury Markets ed il Cliente comunichino tramite telefono o posta elettronica); o

    (b) il Cliente si sarà registrato tramite il sito web di Ebury o compilando il Modulo di Adesione online, e avrà cliccato su “Accetta i termini e le condizioni” del Contratto Ebury Markets,
    ciascuno di questi momenti è considerato come una “Data Effettiva”, purché, in ambedue i casi, il Cliente abbia validamente sottoscritto un Contratto Ebury Partners.

    3.3 Il presente Contratto Ebury Markets decorrerà a partire dalla Data Effettiva e rimarrà in vigore a tutti gli effetti per un periodo di tempo indeterminato finché (i) il Cliente non receda dal presente Contratto Ebury Markets secondo quanto qui di seguito indicato, o (ii) il Cliente o Ebury Partners non recedano dal Contratto Ebury Partners alle condizioni ivi stabilite.

    3.4 Il Cliente dichiara di essere stato informato separatamente della propria Classificazione Cliente ai sensi del Nuovo Regolamento Intermediari. Il Cliente classificato da Ebury Markets quale Cliente Professionale o come Controparte Qualificata avrà la facoltà di richiedere di essere riclassificato quale Cliente al Dettaglio. Il Cliente classificato da Ebury Markets quale Controparte Qualificata avrà altresì la facoltà di richiedere di essere riclassificato quale Cliente Professionale. Qualora il Cliente desideri essere riclassificato dovrà inviare a Ebury una richiesta scritta. Ebury esaminerà tale richiesta a propria discrezione ma non sarà tenuta ad accettarla. Spetta al Cliente informare Ebury di eventuali cambiamenti che potrebbero influenzare la propria classificazione, il Cliente inoltre prende atto e accetta che Ebury potrebbe decidere di non continuare a fornirgli i Servizi previsti dal presente Contratto Ebury Markets laddove le condizioni del Cliente variassero a tal punto per cui non si renda più possibile classificare il Cliente come Cliente Professionale o Controparte Qualificata.

    3.5 La Classificazione del Cliente determina il livello di protezione che viene concesso al Cliente ai sensi delle Normative Vigenti. Ebury Markets notificherà al Cliente per iscritto in merito al suo diritto di usufruire di determinate protezioni previste per legge prima di approvare una richiesta di riclassificazione.

    3.6 Ebury Markets ha la facoltà di rivedere la Classificazione del Cliente in qualsiasi momento ai sensi delle Normative Vigenti. Ebury provvederà ad informare per iscritto il Cliente di eventuali variazioni apportate alla sua classificazione.

    3.7 Il Cliente informerà tempestivamente Ebury della variazione di qualsiasi informazione fornita, incluso:

    (a) qualsiasi cambio di denominazione, variazione dell’indirizzo della sede legale, di amministratori, Soggetti Autorizzati, azionisti o Beneficiari;

    (b) qualsiasi variazione dello stato del Cliente che possa incidere sulla Classificazione del Cliente;

    (c) qualsiasi variazione sostanziale delle attività aziendali od operazioni commerciali del Cliente; o

    (d) qualsiasi variazione sostanziale della sua posizione finanziaria.

    4. GARANZIE

    4.1 In aggiunta e fatte salve le garanzie del Cliente di cui alla Clausola 5 (Garanzie) del Contratto Ebury Partners (che si intendono prestate anche ad Ebury Markets in relazione al presente Contratto Ebury Markets), il Cliente dichiara e garantisce ad Ebury Markets al momento della sottoscrizione del presente Contratto Ebury Markets (e in modo continuativo):

    (a) di non essere stato costretto, o in alcun modo persuaso, a stipulare il presente Contratto Ebury Markets, né di avere sottoscritto il presente Contratto Ebury Markets sulla base di dichiarazioni diverse da quelle qui contenute;

    (b) di essere consapevole di tutti i requisiti e le implicazioni, inclusa qualsiasi restrizione o obbligo di segnalazione, ai sensi delle Normative Vigenti, a seguito della sottoscrizione del presente Contratto Ebury Markets, e di prendere atto e accettare che, in caso di propria inottemperanza di detti requisiti previsti dalla Normativa Vigente, Ebury Markets non potrà essere in alcun modo ritenuta responsabile;

    (c) che tutte le informazioni che di volta in volta il Cliente fornirà a Ebury (ivi incluse quelle fornite nel Modulo di Adesione e qualsiasi informazione relativa o rilevante ai fini della Classificazione del Cliente ai sensi della MiFID II o dello status del Cliente ai sensi dell’EMIR), e successive modifiche, sono veritiere, accurate e complete;

    (d) di avere letto e compreso la Nota Informativa sui Rischi di cui all’Allegato 1.

    5. COMPENSAZIONE

    5.1 Ai fini del presente Contratto Ebury Markets, la Clausola 8.2 (Compensazione) del Contratto Ebury Partners è modificata come nella presente Clausola 5.1(a):

    (a) nei limiti consentiti dalle Normative Vigenti, in qualsiasi momento e senza alcun preavviso, Ebury Markets avrà diritto di compensare qualsiasi debito dovuto dal Cliente nei propri confronti (sia che detto debito sia presente, futuro, liquidato o non liquidato, e derivante o meno dal presente Contratto Ebury Markets) con qualsiasi importo corrisposto al Cliente e depositato sul Conto di Moneta Elettronica o sul Conto del Cliente.

    6. RISOLUZIONE

    6.1 In aggiunta e fatto salvo il diritto di recesso di cui alla Clausola 10.2 (Recesso) del Contratto Ebury Partners (che si applica altresì al presente Contratto Ebury Markets), Ebury Markets potrà recedere dal presente Contratto Ebury Markets (in tutto o in parte) nel caso in cui il Cliente violi il Contratto Ebury Partners con effetto immediato e senza alcun preavviso.

    6.2 In aggiunta e fatto salvo il diritto di sospendere e di recedere dal contratto ai sensi della Clausola 10.3 (Recesso) del Contratto Ebury Partners (che si applica altresì al presente Contratto Ebury Markets), Ebury Markets potrà sospendere o recedere dal presente contratto (in tutto o in parte) o sospenderne o cessarne la prestazione dei Servizi (in tutto o in parte) dandone comunicazione al Cliente nel caso in cui quest’ultimo abbia violato qualsiasi dichiarazione sostanziale o garanzia del Contratto Ebury Partners, o abbia commesso una grave violazione dello stesso.

    6.3 Ai fini del presente Contratto Ebury Markets, la Clausola 11.2.2 (Conseguenze del Recesso) del Contratto Ebury Partners è modificata come nella presente Clausola 6.3(a):

    (a) nei limiti consentiti dalle Normative Vigenti, Ebury Markets detrarrà dal Conto di Moneta Elettronica o dal Conto del Cliente tutte le commissioni e gli altri importi dovuti dal Cliente ai sensi del Contratto Ebury Markets e trasferirà qualsiasi fondo residuo sul conto corrente indicato dal Cliente (fatte salve le altre disposizioni del Contratto Ebury Markets).

    7. PAGAMENTO

    7.1 Ai fini del presente Contratto Ebury Markets, la Clausola 19 (Pagamento) del Contratto Ebury Partners è sostituita dalla presente Clausola 7 relativamente ai Servizi forniti da Ebury Markets ai sensi del presente Contratto Ebury Markets.

    7.2 Il Cliente dovrà corrispondere sul Conto indicato da Ebury l’Ammontare del Pagamento alla Data di Consegna o prima di essa. Il Cliente potrà effettuare il Pagamento (i) mediante bonifico bancario da un conto corrente, (ii) incaricando Ebury Partners di detrarre l’Ammontare del Pagamento dal saldo del proprio Conto di Moneta Elettronica e trasferire ad Ebury Markets l’Ammontare del Pagamento, o (iii) in altri modi di volta in volta autorizzati da Ebury Markets.

    7.3 Qualora il Cliente decida di pagare l’Importo utilizzando il suo Conto di Moneta Elettronica dovrà assicurarsi di disporre sul Conto di Moneta Elettronica di fondi sufficienti per coprire l’importo di qualsiasi Operazione Commerciale o Trasferimento che voglia eseguire o che sia tenuto ad eseguire utilizzando il proprio Conto di Moneta Elettronica. Qualora il Cliente non disponga di fondi sufficienti sul proprio Conto di Moneta Elettronica, Ebury Markets si riserva il diritto di posticipare la data di esecuzione dell’Operazione Commerciale o del Trasferimento e potrà addebitare al Cliente la commissione prevista a copertura dei costi dell’operazione o, in alternativa, agire secondo quanto disposto dalla Clausola 7.5 riportata qui di seguito.

    7.4 Qualora alla Data di Consegna (o ad altra variazione concordata della Data di Consegna ai sensi della Clausola 20.7) Ebury Markets non abbia ricevuto l’Ammontare del Pagamento, Ebury Markets potrà:

    (a) rifiutarsi di eseguire l’Operazione Commerciale; e/o

    (b) effettuare il close-out della Transazione ai sensi della Clausola 22.

    7.5 Il mancato Pagamento da parte del Cliente ai sensi della presente Clausola 7 costituisce grave inadempimento del presente Contratto Ebury Markets.

    7.6 Fatti salvi tutti i diritti e le azioni disponibili ai sensi delle Normative Vigenti, Ebury Markets potrà addebitare al Cliente gli interessi su qualsiasi importo dovuto ai sensi del presente Contratto Ebury Markets, dopo che le somme siano divenute liquide ed esigibili, pari al 4% annuo aggiuntivo al tasso base della Banca di Inghilterra. L’interesse maturerà su base giornaliera a decorrerà dalla data dell’inadempimento fino al momento in cui Ebury Markets avrà ricevuto da parte del Cliente il Pagamento dell’intero importo insoluto sotto forma di fondi disponibili.

    8. CONTRATTI A TERMINE

    8.1 Per le finalità del presente Contratto Ebury Markets, i termini Contratti a Termine di cui alla Clausola 20 del Contratto Ebury Partners si riferiscono ai (i) Contratti a Termine, ed (ii) ai Contratti di Cambio Valuta Regolati in Contanti (NDF), entrambi come definiti dal presente Contratto Ebury Markets.

    8.2 Le Clausole 20.5 e 20.6 non si applicano ai Servizi forniti da Ebury Markets.

    8.3 Qualsiasi obbligo relativo al pagamento del Margine ai sensi della Clausola 20 del Contratto Ebury Partners potrà sorgere in aggiunta e indipendentemente da eventuali obblighi derivanti ai sensi della Clausola 18 (Obbligo di Margine Introdotto dall’EMIR) del presente Contratto Ebury Markets.

    9. CLAUSOLE ELIMINATE

    9.1 Le seguenti Clausole del Contratto Ebury Partners non si applicano ai Servizi forniti da Ebury Markets:

    (a) Clausola 1 (Il rapporto di Ebury con il Cliente);

    (b) Clausola 12.5 (Contatti/Reclami);

    (c) Clausola 13 (Conto di Moneta Elettronica);

    (d) Clausola 14 (Utilizzo del Conto di Moneta Elettronica), ad esclusione della Clausola 14.5;

    (e) Clausola 15 (Responsabilità)

    (f) Clausola 16 (Sospensione)

    (g) Clausola 17 (Chiusura del Conto di Moneta Elettronica);

    9.2 L’Allegato (termini e condizioni applicabili a Microimprese ed Enti di Beneficenza) non si applica ai Servizi forniti da Ebury Markets.

    PARTE C: CLAUSOLE AGGIUNTIVE

    10. CLAUSOLE AGGIUNTIVE

    10.1 Fatta salva la Clausola 1.6, i seguenti termini e condizioni aggiuntivi si applicano al rapporto del Cliente con Ebury Markets.

    11. CONFLITTI DI INTERESSE

    11.1 Ebury Markets potrebbe avere un interesse, un rapporto commerciale o un accordo che potrebbe porsi in conflitto, o comunque essere rilevante, rispetto ai Servizi forniti al Cliente.

    11.2 Ebury Markets è tenuta ad adottare e mantenere disposizioni organizzative e amministrative efficaci al fine di adottare tutte le misure ragionevoli volte ad evitare che i conflitti di interesse incidano negativamente sugli interessi dei Clienti.

    11.3 Ebury Markets ha adottato una politica di gestione dei conflitti di interesse volta a:

    (a) identificare, prevenire e gestire le circostanze che costituiscano o possano costituire una situazione di conflitto di interesse dalla quale possa derivare una lesione degli interessi dei suoi Clienti, incluso le ipotesi in cui un agente di Ebury Markets possa avere contatti personali con il Cliente, o con un concorrente di pari livello del Cliente, sia durante prestazione dei Servizi, che nella prestazione di eventuali servizi accessori o di una combinazione di tali servizi;

    (b) specificare le procedure o misure che Ebury Markets dovrà eseguire od adottare al fine di prevenire o gestire detti conflitti d’interesse; e

    (c) identificare e prevenire i rischi derivanti da possibili forme di incentivo ai propri dipendenti e collaboratori, e mette in atto procedure per la gestione di detti rischi.

    11.4 Qualora le misure adottate da Ebury Markets conformemente alla sua politica di gestione dei conflitti di interesse non fossero sufficienti ad assicurare, con ragionevole certezza, che il rischio di nuocere all’interesse del Cliente sia evitato, Ebury Markets informerà chiaramente il Cliente, prima di agire per suo conto, della natura generale e/o delle fonti dei conflitti di interesse nonché delle misure adottate per mitigarne i rischi connessi.

    12. IL DENARO DEL CLIENTE

    12.1 Fatto salvo quanto previsto dalla Clausola 19, il denaro del Cliente sarà custodito da Ebury Markets secondo quanto disposto dall’articolo 22 del T.U.F. e dal Regolamento sul Denaro del Cliente.

    12.2 Salvo ove diversamente previsto, Ebury Markets depositerà il Denaro del Cliente su uno o più Conti del Cliente aperti presso terze parti. Ebury, con cura, diligenza e competenza, selezionerà, nominerà e sottoporrà a revisione periodica gli istituti finanziari presso cui custodirà il Denaro del Cliente in ottemperanza agli obblighi previsti dalla legge. Ebury non sarà ritenuta responsabile di eventuali azioni od omissioni di tali terze parti, salvo nei casi previsti dalle Normative Vigenti.

    12.3 Ebury non corrisponderà alcun interesse sul Denaro del Cliente custodito per suo conto.

    12.4 Il Denaro del Cliente, a qualunque titolo detenuto da Ebury Markets, costituisce patrimonio distinto a tutti gli effetti da quello di Ebury Markets e da quello di altri clienti di Ebury Markets, nel senso che Ebury non utilizzerà in nessun caso il Denaro del Cliente ai propri fini e manterrà registrazioni contabili separate nei propri registri per ciascun Cliente. Ebury Markets è autorizzato dal Cliente a ricorrere al deposito del Denaro del Cliente in un “Conto Omnibus” aperto presso terzi soggetti ed intestato ad Ebury Markets, con indicazione che si tratta di beni di terzi. Tale circostanza può comportare che il Denaro del Cliente venga depositato in un unico conto unitamente al denaro di altri clienti, fermo restando che Ebury Markets, nel rispetto della normativa vigente, sarà in ogni momento in grado di identificare con precisione il Denaro di pertinenza del singolo cliente. In proposito, il Cliente è informato che, nel caso di insolvenza di Ebury Markets, qualora Ebury Market non abbia rispettato gli obblighi connessi alla segregazione dei conti dei clienti nel rispetto delle previsioni dell’art. 22 del T.U.F. o qualora vi sia per altra ragione una insufficienza dei fondi detenuti da Ebury rispetto al denaro da corrispondere ai clienti, i clienti medesimi possono vedere leso il diritto di ottenere dagli organi della procedura di insolvenza la restituzione delle somme loro spettanti.

    12.5 Il fallimento di un istituto finanziario presso cui Ebury Markets custodisce il Denaro del Cliente (ivi incluso la nomina di un liquidatore, curatore fallimentare, amministratore, o amministratore fiduciario, o qualsiasi altro soggetto assimilabile) costituisce un “evento di pooling secondario” ai sensi del Regolamento della FCA. Tra le conseguenze del un suddetto fallimento il Cliente prende atto del rischio di poter incorrere in una perdita qualora vi possa essere un ammanco delle somme di denaro custodite per suo conto.

    12.6 Nel caso in cui Ebury o un istituto finanziario che custodisce il Denaro del Cliente non sia o non sia più in grado di far fronte ai propri obblighi nei confronti del Cliente, il Cliente ha diritto a ricevere un indennizzo dall’UK Financial Services Compensation Scheme (il Programma di indennizzo per i Servizi Finanziari del Regno Unito (nel prosieguo “FSCS”). Maggiori informazioni sul FSCS sono consultabili sul sito web all’indirizzo https://www.fscs.org.uk/. Il Cliente prende atto di essere consapevole che l’entità di dette protezioni varia a seconda del suo status e che, ad esempio, può essere limitata per i Clienti Professionali e le Controparti Qualificate.

    13. BEST EXECUTION

    13.1 A meno che il Cliente non sia una Controparte Qualificata, (a) il Cliente dichiara espressamente di accettare che l’Operazione Commerciale del Cliente è gestita da Ebury Markets conformemente alla Politica di Best Execution, la cui nota sintetica è offerta all’Allegato 2 ed è altresì consultabile sul sito web www.ebury.com/; (b) il Cliente prende atto e dichiara di aver letto e compreso l’Informativa sulla Politica di Best Execution di Ebury Markets, e fornisce il proprio consenso affinché, l’esecuzione di un’Operazione Commerciarle da parte di Ebury Markets sia gestita in conformità alla Politica di Best Execution di Ebury; (c) il Cliente prende atto e accetta che Ebury Markets potrà periodicamente apportare delle modifiche alla Politica di Best Execution, che gli verranno di volta in volta comunicato ai sensi dell’articolo 49 del Nuovo Regolamento Intermediari da parte di Ebury Markets.

    13.2 Il Cliente accetta espressamente in via generale che Ebury Markets è la sola sede di esecuzione delle sue attività ai sensi del presente Contratto Ebury Markets, ed autorizza Ebury Markets ad eseguire Ordini per suo conto al di fuori di una Sede di Negoziazione. Ebury comunicherà di volta in volta al Cliente la sede in cui è avvenuta l’esecuzione di un ordine per suo conto.

    13.3 A meno che il Cliente non sia una Controparte Qualificata, Ebury Markets, nell’esecuzione di un’Operazione Commerciale per conto del Cliente, applicherà la propria Politica di Best Execution, inclusi qualsiasi obbligo di best execution ai sensi degli articoli 46 e seguenti del Nuovo Regolamento Intermediari, ed ai sensi del Regolamento della FCA, che impongono ad Ebury Markets di adottare tutte le dovute misure volte a conseguire il miglior risultato possibile a favore del Cliente.

    13.4 In ogni caso, qualora il Cliente impartisca delle istruzione specifiche, Ebury Markets sarà tenuta ad eseguire l’Operazione Commerciale attenendosi a tali istruzioni, e limitatamente agli elementi oggetto delle indicazioni ricevute.

    13.5 Il Cliente comprende che allorquando sia stato classificato quale Cliente Professionale, Ebury Markets non sarà tenuta a prioritizzare i costi complessivi della transazione come fattore determinante per il conseguimento del miglior risultato possibile per il Cliente.

    14. COSTI

    14.1 Ebury comunicherà al Cliente i costi da lui sostenuti durante la negoziazione con Ebury ai sensi delle Normative Vigenti.

    14.2 Il Cliente dichiara di aver letto l’informativa sui costi e sugli oneri inviata da Ebury prima dell’apertura del conto.

    14.3 Il Cliente prende atto ed accetta che, nel caso in cui sia stato classificato come Cliente Professionale o Controparte Qualificata, Ebury ha il diritto di pattuire con il Cliente un’applicazione limitata di alcuni requisiti specifici ai sensi delle Normative Vigenti in merito all’informativa su costi e oneri associati. Il Cliente accetta che Ebury Markets, nei limiti consentiti dalle Normative applicabili, può fornire informazioni in forma meno dettagliata, diversa o più limitata rispetto a quelle a cui il Cliente può avere diritto se qualificato come Cliente al Dettaglio.

    15. REPORT PERIODICI

    15.1 All’esecuzione di un ordine effettuato dal Cliente, Ebury Markets invierà tempestivamente al Cliente una Ricevuta della Transazione contenente le informazioni principali relative all’esecuzione dell’Operazione Commerciale.

    15.2 Entro un giorno lavorativo dall’esecuzione di un Contratto a Termine o di un Contratti di Cambio Valuta Regolati in Contanti (NDF), Ebury invierà al Cliente una notifica a conferma dell’avvenuta esecuzione del Contratto a Termine o del Contratti di Cambio Valuta Regolati in Contanti (NDF) ai sensi delle Normative Vigenti, a meno che detta notifica non sia già stata allegata nella Ricevuta di Transazione.

    15.3 Salvo notifica contraria da parte di Ebury Markets, Ebury invierà al Cliente anche un report trimestrale con il riepilogo degli Importi di Denaro che Ebury Markets custodisce per conto del Cliente, unitamente ai dettagli di qualsiasi Contratto a Termine aperto o posizioni aperte di Contratti di Cambio Valuta Regolati in Contanti (NDF) che il cliente detiene con Ebury Markets.

    16. CONTROVERSIE

    16.1 Fatto salvo il diritto delle parti di agire dinanzi all’autorità giudiziaria in relazione al presente Contratto Ebury Markets, le parti convengono sull’utilizzo della seguente procedura atta a identificare e risolvere eventuali controversie tra le parti:

    (a) ciascuna delle parti in caso di controversia invia alla controparte una notifica scritta contenente una descrizione dettagliata dell’oggetto della controversia (nel prosieguo “Notifica di Controversia”);

    (b) alla data in cui è stata recapitata la Notifica di Controversia, o il giorno successivo, le parti si adopereranno per consultarsi in buona fede nel tentativo di risolvere tempestivamente la controversia; e

    (c) in merito a qualsiasi controversia che non sia stata risolta entro cinque Giorni Lavorativi dalla data di ricezione della Notifica di Controversia, le parti riferiranno le problematiche, come previsto dalle loro procedure interne, alle figure superiori dell’organico di ciascuna parte o dei loro Affiliati.

    16.2 Ciascuna parte concorda che, nella misura in cui a ciascuna di esse si applichino i requisiti per la gestione e risoluzione dei rischi delle controversie ai sensi dell’EMIR, questo implicherà l’adozione di procedure interne e l’attuazione di processi di registrazione e monitoraggio di qualsiasi controversia fintanto che questa rimarrà irrisolta.

    17. CONTRATTO UNICO

    17.1 Tutti i Contratti a Termine e i Contratti di Cambio Valuta Regolati in Contanti (NDF) sono stipulati sul presupposto che (i) il presente Contratto Ebury Markets e tutte le Ricevute di Transazione formano un unico accordo concluso tra le parti, e che (ii) in caso contrario, le parti non avrebbero stipulato alcun Contratto a Termine o Contratto di Cambio Valuta Regolati in Contanti (NDF).

    18. OBBLIGHI DI MARGINE INTRODOTTI DALL’EMIR

    Nota: la presente Clausola 18 si applica al Cliente solo se il Cliente è classificato come Controparte Finanziaria (CF) o Controparte non finanziaria (CNF) ai sensi del Regolamento EMIR. Il Cliente avrà preventivamente comunicato a Ebury il proprio status compilando il Modulo di Adesione di Ebury Markets. Il Cliente è invitato a ricontrollare la sua classificazione ai fini della determinazione dell’applicazione della presente Clausola 18.

    Alla data del presente Contratto Ebury Markets, il Cliente, al fine di determinare la sua posizione quale Controparte Finanziaria, dovrà esaminare il proprio status valutando, in particolare, se fornisce servizi finanziari o di investimento o servizi correlati. Si prega di notare che, alla data del presente Contratto Ebury Markets, alcune Autorità europee hanno espresso l’intenzione di modificare il Regolamento EMIR in Materia di Margine, di modo che i requisiti in materia di Variazione del Margine EMIR e di Margine Iniziale EMIR trovino applicazioni solo nei confronti di quelle Controparti Finanziarie qualificate come “Enti”. La definizione ufficiale di Ente non è stata ancora redatta, ma per le finalità del presente Contratto Ebury Markets, Ebury, fino a nuovo avviso, presume che corrisponda alla definizione di “Ente” contenuta nel Regolamento sui Requisiti patrimoniali (Regulation (EU) No 575/2013). Qualora il Cliente non fosse sicuro di soddisfare la definizione di Controparte Finanziaria ai sensi dell’EMIR o la definizione di Ente contenuta nel Regolamento sui Requisiti patrimoniali si consiglia di richiedere una consulenza legale indipendente.

    In termini generali, la classificazione del Cliente come CNF Plus dipende dal volume o dal tipo di posizioni totali aperte in derivati OTC che il Cliente detiene o che sono detenute da altre entità non finanziarie del gruppo del Cliente, escluse quelle posizioni in derivati OTC detenute per finalità di hedging. Alla data del presente Contratto Ebury Markets, la soglia limite per i derivati di valuta, come quelli che il Cliente negozia con Ebury (ai sensi del Regolamento Delegato (UE) n. 149/2013 della Commissione), è di 3 milioni di Euro in valore nozionale lordo. Tuttavia, al fine di verificare se sia classificabile come CNF Plus, il Cliente dovrà anche controllare le soglie per altre asset class di derivati detenute dal suo gruppo. Le soglie sopraindicate, alla data del presente Contratto Ebury Markets, sono riportate nel Modulo di Adesione di Ebury Markets che viene fornito al Cliente. Ai fini del presente Contratto Ebury Markets, qualora il Cliente, o il suo gruppo, superi una qualsiasi delle soglie fissate per qualsiasi classe di strumento (asset class), verrà classificato come CNF Plus. Dette soglie possono essere soggette a modifiche. Al fine di verificare il proprio status ai sensi dell’EMIR, il Cliente dovrà richiedere una consulenza legale indipendente.

    Alla data del presente Contratto, in conformità a quanto stabilito alla Clausola 18.12, qualora il Cliente sia stato classificato come CNF Plus o Controparte Finanziaria, non rientrante nella definizione di Ente di cui sopra, Ebury Markets si riserva di non applicare alle Operazioni Commerciali il Margine di Variazione EMIR o il Margine Iniziale EMIR. Predetta tolleranza non pregiudica il diritto di Ebury Markets di applicare il Margine di Variazione EMIR o il Margine Iniziale EMIR, come descritto nella presente Clausola 18, ove previsto dalle Normative Vigenti.

    18.1 Nella presente Clausola 18 i seguenti termini hanno i seguenti significati:

    (a) “Controparte Finanziaria” ha il significato di cui all’Articolo 2(8) dell’EMIR, ivi inclusi, una società d’investimento, un ente creditizio o un organismo di investimento collettivo in valori mobiliari (OICVM) o la sua società di gestione;

    (b) “NFC Plus” o “NFC+” indica una controparte che non è una Controparte Finanziaria e che soddisfa le condizioni di cui all’Articolo 10(1)(b) del Regolamento EMIR;

    (c) “Importo Minimo di Trasferimento” indica l’equivalente di cinquecentomila (500.000) Euro o qualsiasi altro importo di volta in volta consentito;

    (d) “Fornitore” indica la parte che è tenuta a trasferire il Margine di Variazione EMIR e/o il Margine Iniziale EMIR;

    (e) “Beneficiario” indica la parte alla quale viene trasferito il Margine di Variazione, e/o il Margine Iniziale previsto dall’EMIR.

    18.2 La presente Clausola 18 si applica solo ai Clienti classificati come Controparte Finanziaria o NFC Plus.

    18.3 Qualora il Cliente sia stato classificato come Controparte Finanziaria o come NFC Plus, e ove richiesto dall’EMIR e dal Regolamento EMIR in Materia di Margine, Ebury potrà riscuotere dal Cliente, e/o versare al Cliente il Margine di Variazione EMIR calcolato secondo quanto disposto dal Regolamento EMIR in Materia di Margine. Il Cliente accetta di fornire ad Ebury Markets i dati dell’istituto finanziario presso cui detiene il(i) conto(i), su cui Ebury Markets potrebbe essere tenuta a versare il Margine di Variazione previsto dall’EMIR. Nel caso in cui il Cliente fosse tenuto a versare a Ebury Markets il Margine di Variazione EMIR, il Cliente verserà detto Margine di Variazione sul Conto indicato da Ebury Markets. Il Margine di Variazione EMIR prestato ai sensi del presente Contratto Ebury Markets dovrà essere versato cash.

    18.4 Laddove il Margine di Variazione EMIR debba essere riscosso o versato ai sensi della Clausola 18.3, le parti concordano che Ebury Markets (salvo il caso in cui un qualsiasi organismo di vigilanza abbia concesso una soglia di tolleranza che consenta ad ambedue le parti di agire diversamente), calcoli, in buona fede e a condizioni ragionevoli di mercato, la posizione mark-to-market giornaliera di tutti i Contratti a Termine pendenti e dei Contratti di Cambio Valuta Regolati in Contanti (NDF) stipulati tra il Cliente ed Ebury Markets ai sensi del presente Contratto Ebury Markets, conformemente al Regolamento EMIR in Materia di Margine (nel prosieguo la “Valutazione VM”). Conformemente a suddetta Valutazione VM, la parte tenuta a trasferire il Margine di Variazione EMIR (nel prosieguo il “Fornitore”) dovrà trasferire alla controparte (nel prosieguo il “Beneficiario”) il Margine di Variazione EMIR nell’arco del medesimo giorno lavorativo in cui è stato effettuato il calcolo.

    18.5 Le parti concordano che il Fornitore non è tenuto a trasferire al Beneficiario il Margine di Variazione EMIR se questo risulta essere inferiore all’Importo Minimo di Trasferimento, salvo il caso in cui, una volta superato l’Importo Minimo di Trasferimento, l’intero ammontare del Margine di Variazione EMIR debba essere trasferito dal Fornitore al Beneficiario.

    18.6 In caso di controversia relativa alla Valutazione VM del Margine di Variazione EMIR che il Fornitore è tenuto a versare ai sensi del presente Contratto Ebury Markets, le parti convengono che il Fornitore trasferirà l’importo non contestato entro e non oltre l’orario di chiusura della data in cui il trasferimento è dovuto. Le parti concordano che cercheranno di agire e consultarsi reciprocamente in buona fede nel tentativo di risolvere la controversia e di rimettere qualsiasi contestazione relativa al valore di qualsiasi Margine di Variazione che il Fornitore è tenuto a versare ad una terza parte indipendente scelta congiuntamente tra di loro.

    18.7 Per esigenze di chiarezza, si precisa che il Margine di Variazione EMIR dovuto ai sensi della presente Clausola 18 potrà essere richiesto in aggiunta al pagamento di qualsiasi Margine contemplato ai sensi della Clausola 20 del presente Contratto Ebury Markets.

    18.8 Qualora il Cliente sia stato classificato come Controparte Finanziaria o come CNF Plus, ove previsto dall’EMIR e dal Regolamento EMIR in materia di Coperture, Ebury Markets potrà altresì riscuotere dal Cliente, e/o versare al Cliente, il Margine Iniziale EMIR in relazione ai Contratti di Cambio Valuta Regolati in Contanti (NDF) sottoscritti ai sensi del presente Contratto Ebury Markets. Detto Margine Iniziale EMIR può essere richiesto in aggiunta o in alternativa al pagamento del Margine versato ai sensi della Clausola 20 del presente Contratto Ebury Markets. Laddove Ebury Markets sia tenuta a riscuotere dal Cliente e/o a versare al Cliente il Margine Iniziale EMIR, detto Margine sarà calcolato da Ebury Markets in buona fede ed a condizione ragionevoli di mercato, in ottemperanza agli obblighi previsti dal Regolamento EMIR in Materia di Margine (nel prosieguo “Valutazione IM”). In conformità alla Valutazione IM, il Fornitore trasferirà al Beneficiario il Margine Iniziale EMIR nell’arco del medesimo Giorno Lavorativo in cui è stato effettuato il calcolo.

    18.9 Il Margine Iniziale EMIR, corrisposto ai sensi della Clausola 18.8, dovrà essere versato cash e sarà trattenuto come Denaro del Cliente ai sensi della Clausola 12 del presente Contratto Ebury Markets.

    18.10 Ciascuna delle parti pagherà i propri costi e spese in relazione al trasferimento del Margine di Variazione EMIR e del Margine Inziale EMIR e nessuna delle parti sarà responsabile di eventuali costi e spese sostenute dalla controparte.

    18.11 Se una parte (nel prosieguo la “Parte Attrice”) contesta validamente la Valutazione VM e la Valutazione IM della Margine di Variazione o del Margine Iniziale, la Parte Attrice invierà alla controparte una notifica entro e non oltre l’orario di chiusura degli uffici nel giorno in cui il Fornitore deve eseguire il trasferimento. Il Fornitore concorda di trasferire al Beneficiario l’importo non contestato entro e non oltre l’orario di chiusura degli uffici nel giorno in cui il Fornitore deve eseguire il trasferimento. Conformemente alle procedure di cui alla Clausola 16, le parti accettano di consultarsi reciprocamente in buona fede nel tentativo di risolvere la controversia. Se le parti non riescono a risolvere la controversia entro cinque Giorni Lavorativi, secondo quanto disposto dalla Clausola 16, le parti rimetteranno eventuali contestazioni in merito al valore di qualsiasi Margine di Variazione EMIR dovuto dal Fornitore a una terza parte indipendente, che verrà scelta congiuntamente dalle parti e di cui accetteranno la decisione in merito alla questione.

    18.12 Le parti prendono atto e convengono che il Margine di Variazione EMIR e/o il Margine Iniziale EMIR potrebbero non dover essere versate ai sensi della presente Clausola 18 nel caso in cui, in deroga a qualsiasi requisito previsto dall’EMIR o dal Regolamento EMIR in Materia di Margine, gli organismi di vigilanza competenti abbiano concesso una soglia di tolleranza in relazione all’applicazione di predetti requisiti.

    19. CONTRATTO DI GARANZIA FINANZIARIA CON TRASFERIMENTO DEL TITOLO DI PROPRIETÀ

    19.1 Qualsiasi Margine o Margine di Variazione EMIR versato dal Cliente o per suo conto verrà trasferito ad Ebury Markets al fine di garantire o coprire tutti gli obblighi presenti, futuri, effettivi, contingenti o potenziali del Cliente nei confronti di Ebury Markets ai sensi del presente Contratto Ebury Markets o relativamente ad altri rapporti (nel prosieguo “Contratto di Garanzia Finanziaria con Trasferimento del Titolo di Proprietà”). Laddove il Cliente versi ad Ebury Markets il Margine o il Margine di Variazione EMIR ai sensi del presente Contratto di Garanzia Finanziaria con Trasferimento del Titolo di Proprietà, Ebury markets acquisirà la piena titolarità di tale Margine e non deterrà alcun Margine per conto del Cliente (in qualità di fiduciario o altro) ed il Cliente accetta che Ebury Markets gestirà tale somma liberamente. Nel caso di insolvenza di Ebury, il Cliente figurerà come creditore chirografario (generico) di Ebury Markets in relazione al predetto Margine versato e potrebbe non ricevere l’intero valore.

    19.2 Il Cliente non potrà avanzare alcuna rivendicazione circa la proprietà del denaro contante custodito ai sensi del presente Contratto di Garanzia Finanziaria con Trasferimento del Titolo di Proprietà, potendo solo avanzare una rivendicazione quale creditore chirografario nei confronti di Ebury Markets per ottenere la restituzione di un importo equivalente. Il Cliente non ha diritto a percepire alcun interesse sul Margine o sul Margine di Variazione EMIR detenuti da Ebury Markets ai sensi del presente Contratto di Garanzia Finanziaria con Trasferimento del Titolo di Proprietà.

    19.3 Qualsiasi somma dovuta da Ebury Markets nei confronti del Cliente, che rappresenti un Margine e/o un Margine di Variazione EMIR ricevuto da Ebury Markets, sarà soggetto a qualsiasi diritto di compensazione ai sensi del presente Contratto Ebury Markets o ai sensi della Normativa Vigente. Ebury Markets pagherà per intero o parzialmente qualsiasi somma relativa al Margine versato dal Cliente (ad es. al momento dell’esecuzione di un’Operazione Commerciale) ai sensi della presente Clausola 19 nella misura in cui ritiene, a sua discrezione, che la somma del Margine che il Cliente abbia trasferito a Ebury Markets superi l’importo richiesto da Ebury Markets per garantire che il Cliente assolva tutti i suoi obblighi presenti o futuri, effettivi, contingenti, o potenziali, nei confronti di Ebury ai sensi del presente Contratto Ebury Markets o relativamente ad altri rapporti. Il Cliente non ha diritto a percepire alcun interesse sul Margine o sul Margine di Variazione EMIR detenuti ai sensi del presente Contratto di Garanzia Finanziaria con Trasferimento del Titolo di Proprietà.

    20. OBBLIGO DI REPORTING DELLE TRANSAZIONI INTRODOTTO DALL’EMIR

    20.1 Il Regolamento EMIR prevede l’obbligo di segnalare a un repertorio di dati sulle negoziazioni tutti i Contratti a Termine ed i Contratti di Cambio Valuta Regolati in Contanti (NDF) stipulati ai sensi del presente Contratto Ebury Markets (nel prosieguo “Obbligo di Reporting delle Transazioni”).

    20.2 Al fine di ottemperare al proprio Obbligo di Reporting delle Transazioni, il Cliente accetta di fornire a Ebury tutte le informazioni necessarie (e relativi aggiornamenti, inclusi quelli eventualmente già forniti) relative alla propria condizione finanziaria che Ebury potrà ragionevolmente richiedere al fine di ottemperare ai sopra citati obblighi (nel prosieguo “Dati della Controparte”).

    20.3 Il Cliente: (i) dichiara ad Ebury che i predetti Dati della Controparte forniti a Ebury al momento della stipula del contratto sono veritieri, accurati e completi in ogni aspetto sostanziale; (ii) prende atto e conviene che Ebury Markets può utilizzare i Dati della Controparte per adempiere ai propri Obblighi di Reporting delle Transazioni e far affidamento sui Dati della Controparte senza effettuare specifiche ricerche, a meno che e finché il Cliente non avrà informato Ebury del contrario; (iii) si impegna a comunicare a Ebury, con un ragionevole preavviso, qualsiasi variazione sostanziale o semplice aggiornamento dei Dati della Controparte.

    20.4 Qualora non diversamente concordato, Ebury Markets produrrà dei report sulle transazioni per conto del Cliente come previsto ai sensi dell’EMIR, a cui si applicano i termini di cui all’Allegato 3; il Cliente, tuttavia, prende atto e accetta di essere il solo soggetto responsabile dei propri obblighi di reporting previsti dal Regolamento EMIR o da altre Normative Vigenti e che Ebury Markets non potrà in alcun modo essere ritenuto responsabile in relazione ad alcuno di tali obblighi.

    20.5 Si precisa per esigenze di chiarezza che, laddove il Cliente non abbia incaricato Ebury Markets di redigere per suo conto i report previsti dal Regolamento EMIR, il Cliente prende atto e accetta che Ebury Markets non è tenuto a segnalare le transazioni per conto del Cliente e che ottempererà solo al proprio Obbligo di Reporting delle Transazioni ai sensi del Regolamento EMIR.

    21. MITIGAZIONE DEI RISCHI INTRODOTTA DALL’EMIR

    21.1 Oltre ai requisiti in materia di Margine di Variazione EMIR e Margine Iniziale EMIR di cui alla Clausola 18, all’Obbligo di Reporting delle Transazioni introdotto dall’EMIR di cui alla Clausola 20, le parti sono consapevoli che nell’ambito delle previsioni introdotte dall’l’EMIR si applichino talune procedure di mitigazione dei rischi rispetto ai Contratti a Termine e ai Contratti di Cambio Valuta Regolati in Contanti (NDF), non compensati con una controparte centrale o un sistema di clearing, stipulati ai sensi del presente Contratto Ebury Markets. Ebury Markets ed il Cliente concordano di attuare di volta in volta talune procedure di mitigazione del rischio, come previsto dal Regolamento EMIR, e di collaborare insieme a tal riguardo.

    22. ULTERIORI TERMINI E CONDIZIONI RILEVANTI

    22.1 In aggiunta alla Clausola 23.4 del Contratto Ebury Partners, si fa presente che il Regolamento della FCA impone a Ebury Markets di effettuare e conservare le registrazioni delle conversazioni telefoniche e delle comunicazioni elettroniche relative alla ricezione, trasmissione ed esecuzione degli ordini del Cliente relativi a Contratti a Termine e Contratti a Termine Regolati in Contanti (NDF) sottoscritti ai sensi del presente Contratto Ebury Markets. Ebury Markets conserva una copia delle registrazioni di suddette conversazioni e comunicazioni intercorse con il Cliente per un periodo di cinque anni, che potranno essere messe a disposizione del Cliente su richiesta. Ebury Markets, senza previo consenso del Cliente, può fornire agli organismi di vigilanza, su loro richiesta, copie di dette registrazioni al fine di ottemperare agli obblighi previsti dalla legge.

    22.2 Qualora una qualsiasi parte del presente Contratto Ebury Markets fosse ritenuta invalida o inefficace da un’autorità giudiziaria o da un’autorità di vigilanza, la parte restante del contratto continuerà ad applicarsi.

    22.3 Ebury si riserva il diritto di non far valere i suoi diritti nei confronti del Cliente e di rendere questa sua decisione come contrattualmente vincolante inviando al Cliente una notifica in cui affermerà espressamente di aver scelto di non far valere i suoi diritti nei confronti del Cliente ai sensi del presente Contratto Ebury Markets. In tutti gli altri casi, qualora Ebury decidesse di non esercitare i suoi diritti nei confronti del Cliente, Ebury si riserva di poter far valere i suoi diritti in un secondo momento.
    22.4 Il Cliente accetta che qualsiasi controversia legale scaturente dal presente Contratto Ebury Markets, inclusa qualsiasi controversia relativa alle operazioni eseguite da Ebury Markets per conto del Cliente a partire dalla conclusione del presente Contratto Ebury Markets, sarà disciplinata dalle leggi dell’Inghilterra e del Galles e sarà inoltre di esclusiva competenza dei tribunali dell’Inghilterra e del Galles.
    Allegato 1 – Nota Informativa sui Rischi

    Quando il Cliente sottoscrive con Ebury Markets un Contratto a Termine Over-the-Counter (OTC) o un Contratto di Cambio Valuta Regolati in Contanti (NDF) (nel prosieguo “Contratti OTC”), il Cliente stipula un contratto negoziato privatamente di cui Ebury Markets è il committente. Ciò significa che Ebury Markets agisce in qualità di venditore quando il Cliente acquista e in qualità di compratore quando il Cliente vende. I Contratti OTC non sono trasferibili ad altri fornitori, e devono essere chiusi con Ebury Markets. I Contratti OTC sono negoziati al di fuori di un mercato regolamentato e, ai sensi della normativa vigente non sono soggetti a regolamentazione attraverso una controparte centrale o a un sistema di compensazione. Si tratta di obblighi di Ebury Markets e il Cliente potrebbe non beneficiare di tutte le protezioni normative e finanziarie previste nei contratti negoziati in borsa. Sia al Cliente, sia ad Ebury Markets, è fatto obbligo di adempiere ai rispettivi obblighi derivanti da ogni transazione conformemente alle condizioni in essa previste. Le condizioni relative ad ogni Contratto OTC sono definite dal Contratto Ebury Markets, che trova applicazione in relazione ad ogni transazione sottoscritta dal Cliente con Ebury Markets.

    Ebury Markets stabilisce i prezzi a cui si offre di negoziare con il Cliente sulla base dei prezzi fissati o quotati per Ebury Markets o per i suoi Affiliati da banche, istituti finanziari, borse e controparti con cui il gruppo Ebury intrattiene rapporti commerciali, e che possono variare rispetto ai prezzi offerti da altre fonti. Detti prezzi dipendono dalle fluttuazioni nei mercati finanziari, su cui Ebury Markets non esercita alcun controllo. I mercati finanziari, e in particolare i prodotti finanziari quali i Contratti OTC, sono volatili, e possono variare rapidamente, soprattutto in risposta a possibili notizie di mercato.

    Stipulando un Contratto OTC, il Cliente dichiara di aver compreso che Ebury Markets agisce nei confronti del Cliente unicamente in veste di controparte contrattuale e non in veste di consulente finanziario o fiduciario del Cliente. Pertanto, eventuali informazioni, proposte, indicazioni su strategie commerciali o di negoziazione o altro materiale scritto o comunicazioni verbali ricevute da Ebury Markets, sono da considerarsi raccomandazioni di investimento o consulenze o formulazioni di pareri di Ebury Markets in merito all’adeguatezza di una particolare transazione rispetto alla necessità del Cliente o agli obbiettivi finanziari del Cliente.

    Le transazioni in Contratti OTC possono comportare un alto tasso di rischio: l’importo del Margine da pagare può risultare esiguo rispetto al valore dei Contratti OTC. In tal caso si tratta di transazioni “con leva finanziaria” o “geared”. Un piccolo movimento di mercato avrà di conseguenza un impatto proporzionalmente maggiore sulla posizione del Cliente, che può giocare a suo vantaggio o svantaggio.

    Il Cliente sarà altresì esposto al potenziale rischio di insolvenza da parte di Ebury Markets. Laddove Ebury custodisca il denaro del Cliente in forma di Margine o di Margine di Variazione EMIR, disciplinate da un Contratto di Garanzia Finanziaria con Trasferimento del Titolo di Proprietà, Ebury Markets ha l’obbligo contrattuale di restituire al Cliente il denaro custodito in forma di Margine o di Margine di Variazione EMIR, ma non sarà gestito in forma separata, e in caso di insolvenza da parte di Ebury il Cliente figurerà come creditore chirografario di Ebury. Laddove Ebury concordi di custodire il denaro del Cliente in forma di “Denaro del Cliente”, o sia tenuta a farlo, qualsiasi somma di denaro custodita ai sensi del presente Contratto Ebury Markets verrà depositata in un conto separato presso un istituto di credito. Il Denaro del Cliente verrà separato dal denaro di Ebury Markets, ma sarà aggregato al denaro di altri clienti di Ebury Markets. Nel caso di insolvenza di Ebury, laddove si riscontri un ammanco nel Denaro del Cliente, il Cliente potrà ripartire pro rata qualsiasi perdita insieme agli altri clienti di Ebury. Il Cliente può altresì incorrere in perdite in relazione al Denaro del Cliente custodito da Ebury Markets laddove un istituto di credito, presso cui sono custoditi i Conti Monetari dei Clienti di Ebury Markets, diventi insolvente o non ottemperi in altro modo ai propri obblighi.

    Tenuto conto dei rischi, il Cliente dovrebbe negoziare Contratti OTC solo ove li comprenda appieno. La negoziazione di Contratti OTC non è appropriata per molti soggetti. Il Cliente dovrebbe valutare se la negoziazione soddisfi le sue necessità alla luce della sua esperienza, dei suoi obiettivi, delle sue risorse finanziarie, della sua tolleranza del rischio e di altri fattori determinanti. Soprattutto, si consiglia di non investire somme di denaro di cui non si possa tollerare la perdita.

    I rischi includono, senza alcuna limitazione, quanto segue: (i) la possibilità di incorrere in una perdita laddove, dopo aver effettuato un investimento, i tassi di cambio varino a sfavore del Cliente, sebbene il prezzo della valuta sottostante, cui fa riferimento l’Operazione Commerciale, resti invariato; e (ii) la perdita totale de Margine, del Margine Iniziale EMIR e del Margine di Variazione EMIR e di qualsiasi versamento aggiuntivo eseguito dal Cliente per mantenere la sua posizione in relazione all’Operazione Commerciale, che il Cliente deposita presso o paga ad Ebury Markets per stabilire o mantenere una posizione e, laddove il mercato si muova a sfavore della posizione del Cliente, al Cliente potrà essere richiesto di pagare, con breve preavviso, ingenti somme supplementari e in caso di mancata effettuazione del pagamento entro la data di scadenza, la sua posizione potrà essere liquidata con una perdita ed il Cliente sarà responsabile di qualsiasi debito residuo. Nello specifico, laddove il versamento del Margine del Cliente, del Margine Iniziale EMIR o della Margine di Variazione EMIR risulti inferiore a quanto previsto per mantenere le posizioni aperte nel suo conto, potrà verificarsi un close-out senza preavviso e tutte le posizioni aperte del Cliente potranno essere chiuse. Nei casi in cui il mercato non stia eseguendo negoziazioni relative ad una posizione aperta, detta posizione aperta verrà automaticamente chiusa al prezzo di mercato successivo immediatamente disponibile.

    Allegato 2 – Nota Informativa sulla Politica di Best Execution

    1. Premessa

    Il presente documento riassume la Politica di Best Execution di Ebury Partners Markets Limited (nel prosieguo “Ebury Markets”), come previsto dalla Direttiva 2014/65/UE sui Mercati degli Strumenti Finanziari (nel prosieguo “MiFID II”) in riferimento ai Contratti a Termine e ai Contratti di Cambio Valuta Regolati in Contanti (NDF) negoziati da Ebury Markets.
    I Contratti di Cambio Valuta Regolati in Contanti (NDF) e i Contratti a Termine che non hanno come oggetto beni, servizi e investimenti diretti identificabili, sono classificati dalla MiFID II come prodotti di investimento e sono pertanto disciplinati dalla normativa pertinente. Ai sensi della MiFID II, Ebury Markets è tenuta ad adottare tutte le misure ragionevoli al fine di conseguire il miglior risultato possibile per i propri clienti.

    2. Finalità

    Ebury Markets ha messo a punto e attuato politiche e procedure, inclusa la Politica di Best Execution, studiate per essere sufficienti ai fini del conseguimento dei migliori risultati possibili per gli ordini dei suoi clienti, le quali sono suscettibili e tengono conto di qualsivoglia istruzione specifica, della natura degli ordini del Cliente e della natura dei mercati e dei prodotti oggetto delle negoziazioni. La presente informativa contiene informazioni sulla Politica di Best Execution di Ebury Markets. Per qualsiasi domanda sulla presente informativa o sulla Politica di Best Execution di Ebury Markets si prega di contattare Ebury Markets.

    3. Ambito di applicazione

    3.1 Clienti

    La presente informativa è rivolta ai clienti classificati come Clienti Professionali che negoziano direttamente con Ebury Markets.

    3.2 Prodotti

    Ebury Markets propone due prodotti di copertura specifici:

    ● I Contratto di Cambio Valuta Regolato in Contanti (NDF), come definito nella Clausola 2.2(w); e

    ● I contratti a termine di divisa estera con finalità di copertura di bilancio o qualsiasi contratto a termine di divisa estera che costituisca uno strumento finanziario ai sensi della MiFID II, come definito nella Clausola 2.2(s).

    4. Modalità operativa

    Ebury Markets adotta un modello combinato Principale-Agente , grazie al quale cui Ebury contratta direttamente con il Cliente, per poi coprire l’esposizione creata dal contratto stipulato tra Ebury e il Cliente tramite una transazione simile con uno dei suoi fornitori di liquidità.
    Nell’ottica della best execution, l’obbligo di Ebury, a parità di tutti gli altri fattori di esecuzione, è pertanto di conseguire il miglior prezzo “all’ingrosso” dal proprio elenco di fornitori di liquidità disponibili. (N.B.: Ebury non trae alcun vantaggio commerciale dalla selezione di un fornitore rispetto a un altro).

    In questo modo, Ebury può offrire al Cliente i tassi più vantaggiosi di cui dispone.

    5. Fattori di esecuzione

    Nel valutare la fornitura dei prodotti Ebury Markets al Cliente, Ebury Markets è tenuta a considerare tutti gli aspetti di esecuzione del servizio, ivi inclusi:

    i. Prezzo;
    ii. Rapidità;
    iii. Dimensione dell’ordine; e
    iv. Probabilità di esecuzione.

    Tutti i fornitori di liquidità selezionati da Ebury Markets sono in grado di effettuare un servizio di alta qualità. Pertanto, il criterio dominante con cui Ebury Markets determina il miglior risultato per i suoi Clienti è il prezzo.
    Il criterio determinante è la scelta del miglior prezzo all’ingrosso disponibile offerto dai fornitori di liquidità di Ebury Markets, mantenendo al tempo stesso i più elevati standard operativi, come la rapidità di esecuzione e l’accuratezza dell’ordine.

    6. Consenso

    Il Regolamento della MiFID II prevede che il Cliente fornisca il proprio consenso alla politica di esecuzione di Ebury Markets e contestualmente alla stipula di un contratto con Ebury Markets, dichiari di accettare la politica di esecuzione di Ebury Markets.

    7. Revisione

    Come per tutte le sue procedure di conformità, Ebury Markets assoggetta costantemente a revisione la sua politica di Esecuzione degli Ordini, incluse le prestazioni dei suoi fornitori di liquidità.

    Allegato 3- Modulo di Reporting delle Transazioni ai sensi del Regolamento EMIR

    Per qualsiasi parte pertinente che negozia in derivati, l’EMIR prevede l’obbligo di registrare suddette transazioni in un repertorio dati sulle negoziazioni. Si tratta di un organismo autorizzato dall’Autorità europea degli Strumenti finanziari e dei Mercati (ESMA) che raccoglie a livello centrale e conserva le registrazioni di tutti i contratti derivati. L’ESMA conserva una registrazione elettronica e centralizzata dei dati sulle negoziazioni, la quale consente di migliorare la trasparenza delle negoziazioni grazie alla visibilità dei dati trasmessi sia per le autorità di regolamentazione, sia per il pubblico. La registrazione deve essere effettuata entro e non oltre il giorno lavorativo successivo alla conclusione, modifica o cessazione della transazione.
    Ogni transazione deve essere registrata nel repertorio dati da ambedue le parti (ovverosia dal Cliente e da Ebury Markets) salvo nel caso in cui, previo accordo, una parte effettui la registrazione per conto di entrambe. L’EMIR consente a ciascuna delle parti di delegare l’obbligo di registrazione della transazione (nel prosieguo “Obbligo di Reporting”) a una terza parte, ma ciascuna delle parti dell’operazione rimane responsabile in ultima istanza del proprio obbligo di registrazione .

    Termini che disciplinano il Servizio di Reporting Delegato di Ebury Markets

    1. Tutti i report vengono redatti sulla base di ogni ragionevole sforzo e Ebury Markets deciderà a propria discrezione esclusiva se è insorto un Obbligo di Reporting, la caratterizzazione della transazione in oggetto, la data da includere nel report e un codice identificativo univoco da assegnare a ciascuna transazione soggetta all’obbligo di reporting.

    2. Ebury Markets può avvalersi anche dei servizi di un fornitore terzo, o di un suo Affiliato qualsiasi, per agevolare l’invio a Ebury dei dati importanti o altre prestazioni (inclusi, senza alcuna limitazione, qualsiasi sistema, interfaccia o altra tecnologia sviluppata a tale scopo da suddetti fornitori di servizi terzi).

    3. Ebury Markets invierà i report delle transazioni pertinenti, che includono, a titolo esemplificativo, senza alcuna limitazione, il reporting, la valutazione e i report collaterali (nel prosieguo “Report delle transazioni previsto dall’EMIR”) al repertorio di dati sulle negoziazioni di sua scelta, a cui potrà aggiungerne un altro a propria discrezione esclusiva.

    4. Ebury Markets invierà i Report delle Transazioni ai sensi dell’EMIR sulla base di ogni ragionevole sforzo e non potrà essere ritenuta responsabilità di eventuali perdite, costi, oneri, tariffe, spese, danni o responsabilità, ivi inclusi, per esigenze di chiarezza, qualsiasi sanzione normativa o ammenda, mancato guadagno, profitto, attività o avviamento (sia diretto, che indiretto) derivanti da qualsiasi atto od omissione compiuto in relazione all’invio dei Report delle Transazioni ai sensi del Regolamento EMIR.

    5. Ebury Markets non è responsabile di qualsiasi adempimento parziale o inadempimento dell’Obbligo di Reporting a causa di un qualsiasi errore tecnico, guasto o errore di trasmissione, di comunicazione, guasto alle strutture informatizzate in cui un simile errore tecnico, guasto o errore esula dal controllo di Ebury Markets (e/o dei suoi Affiliati e/o rappresentanti), a patto che Ebury Markets faccia tutto quanto in suo potere per ripristinare, riparare o riferire qualsiasi errore tecnico, guasto o errore quanto prima possibile dopo essere venuta a conoscenza di detto errore tecnico o guasto.

    6. Ebury Markets non agisce né come fiduciario, né come consulente del Cliente in relazione all’Obbligo di Reporting.

    7. Il Cliente risarcirà Ebury Markets per qualsiasi perdita, costo, spesa o responsabilità (incluse spese legali) sostenuti da o addebitati a Ebury Markets in relazione all’esecuzione del presente Obbligo di Reporting che non siano derivanti da grave negligenza, frode o inadempienza intenzionale da parte di Ebury Markets.

    8. La base su cui Ebury Markets fornisce questo servizio di reporting delegato può essere soggetta a modifiche periodiche e, all’occorrenza, a variazioni in requisiti di reporting, sistemi o processi o per qualsiasi altra ragione simile. Ebury Markets informerà il Cliente di dette modifiche tramite posta elettronica o per iscritto.

    9. Ebury Markets può sospendere in qualsiasi momento la fornitura del servizio di reporting delegato tramite preavviso scritto di almeno sei (6) settimane e il Cliente può revocare la delega in qualsiasi momento tramite preavviso scritto di almeno cinque (5) giorni lavorativi o, in ambedue i casi, anteriore se conformemente ai requisiti di legge o normativi.

    Ebury Markets si impegna a compiere ogni ragionevole sforzo al fine di sospendere l’invio dei Report delle Transazioni previsto dall’EMIR alla ricezione della notifica scritta del Cliente; il Cliente, tuttavia, prende atto che il servizio di reporting potrebbe rimanere attivo per qualche tempo dopo la data di cessazione (con l’eventuale rischio di duplicazione dei report) per un periodo limitato.