Termini e Condizioni

Clienti privati

    PARTE A: PREMESSE

    1. IL RAPPORTO DI EBURY CON IL CLIENTE

    1.1 L’Accordo di Cooperazione Ebury (nel prosieguo il “Contratto”) contiene i termini e le condizioni, disciplinanti il rapporto tra la parte (che agisce al di fuori svolgimento di un’attività o di una professione) indicata nel Modulo di Adesione (nel prosieguo “il Cliente”) ed Ebury Partners UK Limited (nel prosieguo “Ebury”), che si applicano a taluni dei prodotti e servizi offerti da Ebury. Tali prodotti e servizi consentono al Cliente di:

    1.1.1 versare fondi su un Conto di Moneta Elettronica;

    1.1.2 eseguire pagamenti in favore di uno o più Beneficiari indicati dal Cliente; ed

    1.1.3 effettuare operazioni di cambio di valuta (incluse operazioni di cambio a pronti (spot) e contratti commerciali a termine (forwards)),
    congiuntamente, i “Servizi”.

    1.2 I seguenti documenti sono allegati al Contratto e costituiscono parte integrante dello stesso:

    1.2.1 i termini e le condizioni definiti nel presente documento (i “Termini”);

    1.2.2 tutte le previsioni di cui al Modulo di Adesione; e

    1.2.3 il documento di sintesi, che riporta in maniera personalizzata, secondo quanto previsto dai presenti Termini, le condizioni economiche relative ai Servizi, e che costituisce il frontespizio del Contratto.
    Ebury fornirà separatamente i termini e le condizioni di ogni servizio non rientrante nell’ambito del presente Contratto.

    1.3 Si consiglia di conservare una copia di tutti i documenti che costituiscono il Contratto. Il Cliente potrà contattare Ebury (ai recapiti di cui alla Clausola 11.1) qualora desideri ricevere copia dei documenti. Il Cliente potrà inoltre consultare copia dell’ultima versione dei termini e delle condizioni sul sito web di Ebury.

    1.4 In caso di incongruenze: i termini e le condizioni contenuti nel Modulo di Adesione e nel Documento di Sintesi prevarranno sui termini e condizioni del presente Contratto.

    1.5 Durante il periodo di vigenza del presente Contratto, Ebury invierà al Cliente, dietro sua richiesta, una copia del presente Contratto.

    1.6 Per quanto non previsto nel presente Contratto, le Parti concordano che troveranno applicazione le pertinenti disposizioni del Decreto Legislativo 27 gennaio 2010, n. 11, come modificato, e che in caso di conflitto tra i Termini e le previsioni di tale Decreto Legislativo, queste ultime comunque prevarranno.

    1.7 I Termini sono suddivisi in quattro parti distinte:

    1.7.1 La Parte A, definisce i termini e le condizioni che disciplinano il rapporto di Ebury con il Cliente;

    1.7.2 La Parte B, definisce i termini specifici che disciplinano il Conto di Moneta Elettronica che Ebury fornisce al Cliente (e tutti gli Ordini che il Cliente può inserire utilizzando suddetto Conto di Moneta Elettronica);

    1.7.3 La Parte C, definisce i termini e le condizioni specifiche che disciplinano i Servizi di cambio che Ebury fornisce, ivi inclusi le operazioni in cambi a pronti (spot) e i contratti commerciali a termine (forwards); e

    1.7.4 La Parte D, definisce alcune informazioni generali e altri importanti termini che disciplinano il Contratto.

    2. DEFINIZIONI E INTERPRETAZIONE

    2.1 I termini sottostanti, ove riportati in maiuscolo all’interno dei presenti Termini, assumeranno il seguente significato:

    2.1.1 “Normativa Vigente” indica qualsiasi normativa applicabile, legge, disposizione regolamentare, requisito legalmente vincolante o disposizioni interpretative avente ad oggetto disposizioni regolamentari, guida o lineaguida di settore, concernente ciascuna delle parti o l’oggetto del contratto in questione, incluso il Decreto Legislativo 1 settembre 1993, n. 385 (“T.U.B.”), come modificato, il Decreto Legislativo 27 gennaio 2010, n. 11, come modificato, le pertinenti disposizioni secondarie adottate dalla Banca d’Italia, e le seguenti leggi del Regno Unito (come modificate tempo per tempo): (i) EMRs; (ii) il PSRs; (iii) le UK Money Laundering Regulations 2017; (iv) Proceeds of Crime Act 2002; (v) UK Terrorism Act 2000 (come modificata); e (vi) le leggi riguardanti le sanzioni finanziarie della comunità internazionale e del Regno Unito.

    2.1.2 “Modulo di Adesione” indica la Parte 1 del Modulo di Adesione ed ogni condizione ed informazione aggiuntiva fornita dal Cliente con il Modulo di Adesione ed il Documento di Sintesi.

    2.1.3 “Soggetto Autorizzato” indica qualsiasi persona fisica designata quale “Soggetto Autorizzato” di cui alla Parte 1 del Modulo di Adesione.

    2.1.4 “Beneficiario” indica il Cliente o qualunque altra parte a favore della quale venga disposto un pagamento indicato in un Ordine del Cliente.

    2.1.5 “Conto del Beneficiario” indica il conto corrente bancario sul quale il Cliente invia i fondi.

    2.1.6 “Giorno Lavorativo” indica un giorno in cui le banche sono aperte ed eseguono le operazioni bancarie nella città di Londra.

    2.1.7 “Close-out” indica la revocabilità di un’Operazione Commerciale nelle circostanze di cui alla Clausola 21 o comunque ai sensi del presente Contratto.

    2.1.8 “Data di Consegna” indica il Giorno Lavorativo in cui Ebury trasferirà i fondi sul Conto del Beneficiario.

    2.1.9 “Conto di Moneta Elettronica” indica il conto in moneta elettronica che Ebury mette a disposizione del Cliente e che deve essere utilizzato in conformità ai presenti Termini.

    2.1.10 “Rappresentante di Ebury” indica qualsiasi rappresentante di Ebury che il Cliente può contattare in relazione ai Servizi.

    2.1.11 “SEE” indica lo Spazio Economico Europeo.

    2.1.12 “Data Effettiva” indica quanto definito nella Clausola 4.1.

    2.1.13 “EMR” indica il Regolamento sulla Moneta Elettronica del Regno Unito del 2011 (“Electronic Money Regulation 2011”) (e successive modifiche).

    2.1.14 “Evento di Forza Maggiore” indica un evento dovuto a circostanze straordinarie e imprevedibili che esulano dal controllo di una delle parti, le cui conseguenze sarebbero state inevitabili malgrado tutti gli sforzi atti a prevederle, che possono includere un atto o un’omissione di autorità pubblica, qualsiasi ente giuridico o altro organismo competente, un’interruzione, guasto o difetto, o non operatività delle connessioni telefoniche e Internet o di altri Servizi di comunicazione di Ebury.

    2.1.15 “Contratto a Termine” indica un contratto di compravendita di valuta estera con il quale Ebury concorda che in una data specifica o in una serie prestabilita di date future scambierà denaro a un tasso di cambio concordato al fine di agevolare il pagamento di beni identificabili, servizi o investimenti diretti.

    2.1.16 “Ordine a Prezzo Limitato” indica l’ordine di scambiare denaro a un tasso di cambio specificato ed entro un determinato periodo di tempo.

    2.1.17 “Margine” indica i fondi (in qualsiasi valuta che Ebury ha la facoltà di specificare) che Ebury può chiedere al Cliente di versare al fine di ottenere una garanzia come condizione per la sottoscrizione di un contratto a termine (forwards) con il Cliente.

    2.1.18 “Richiesta di Margine” indica una richiesta di Ebury al Cliente di versare un importo che Ebury riterrà necessario per mantenere l’importo del Margine relativo al valore della Valuta di Acquisto.

    2.1.19 “Conto Designato” indica il conto corrente bancario di Ebury specificato nella Conferma di Pagamento che Ebury invia al Cliente.

    2.1.20 “Piattaforma Online” indica la piattaforma elettronica e l’interfaccia (gestite da Ebury) attraverso cui il Cliente può accedere alla maggior parte dei Servizi di Ebury.

    2.1.21 “Ordine” indica le informazioni che il Cliente può fornire a Ebury in relazione a un (a) Trasferimento; o (b) a un’Operazione Commerciale

    2.1.22 “Pagamento” indica i fondi disponibili che Ebury riceverà dal Cliente in relazione a un’Operazione Commerciale conformemente a quanto disposto dalla Clausola 18.

    2.1.23 “Ammontare del Pagamento” indica l’importo complessivo che il Cliente è tenuto a corrispondere a Ebury per eseguire un’Operazione Commerciale come specificato nella Conferma della Disposizione di Pagamento.

    2.1.24 “Conferma della Disposizione di Pagamento” indica l’email che Ebury invia al Cliente a conferma dell’importo e del Conto del Beneficiario su cui è stato effettuato il Pagamento.

    2.1.25 “Valuta di Acquisto” indica la valuta che il Cliente acquista da Ebury.

    2.1.26 “PSR” indica il Regolamento sui Servizi di Pagamento del Regno Unito (“Payment Service Regulations 2017”).

    2.1.27 “Valuta di Vendita” indica la valuta che Ebury venderà al Cliente

    2.1.28 “Servizi” indica quei servizi di cambio valuta e Servizi correlati, come definiti nella Clausola 1.1.

    2.1.29 “Operazione di Cambio a Pronti (Spot)” indica un Contratto di compravendita di valuta estera con cui Ebury e il Cliente concordano di scambiare denaro a un tasso concordato entro 48 ore dalla sottoscrizione del Contratto.

    2.1.30 “Operazione Commerciale” indica un’Operazione in Cambio a Pronti (spot), un Contratto a Termine (forwards) stipulato in conformità alla Clausola 4.

    2.1.31 “Trasferimento” indica un Trasferimento di fondi a un Beneficiario indicato dal Cliente.

    2.1.32 “Ricevuta di Transazione” indica una conferma che Ebury invierà al Cliente (tramite posta elettronica) contenente i dettagli a conferma del buon esito dell’Operazione Commerciale.

    2.1.33 “Consumatore”: la persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta ai sensi del D.lgs. 206/2005 (cd. Codice del Consumo).

    2.2 I Termini del Contratto sono stati divisi in sezioni e sono stati inseriti alcuni titoli numerati per facilitarne la leggibilità. Le intestazioni non potranno inficiare l’interpretazione dei presenti Termini del Contratto.

    3. COME ACCEDERE AI SERVIZI DI EBURY

    3.1 Per poter utilizzare i Servizi di Ebury il Cliente dovrà registrarsi e creare un Conto di Moneta Elettronica:

    3.1.1 accedendo alla Piattaforma Online di Ebury, cliccando su “Apri Conto” e seguendo le istruzioni; o

    3.1.2 compilando il Modulo di Adesione cartaceo (che verrà fornito da Ebury) e restituendo ad Ebury il Contratto originale firmato.

    3.2 Quando il Cliente utilizza la Piattaforma Online di Ebury:

    3.2.1 deve adottare tutte le ragionevoli misure idonee per proteggere le credenziali di sicurezza che consentono l’accesso al proprio Conto di Moneta Elettronica, senza mai rivelarle a nessuno. (Nota. È consigliabile cambiare periodicamente la password (almeno ogni tre (3) – sei (6) mesi) allo scopo di ridurre il rischio di una violazione della sicurezza del proprio Conto di Moneta Elettronica);

    3.2.2 qualora il Cliente sospetti o abbia indicazione riguardo al fatto che le proprie credenziali di accesso, password o altre funzionalità di sicurezza del proprio Conto di Moneta Elettronica siano state smarrite, rubate, sottratte, utilizzate senza il proprio consenso o violate in altro modo, lo comunica senza indugio ad Ebury non appena ne viene a conoscenza tramite help@ebury.com[2];

    3.2.3 qualora il Cliente ritenga che qualcun altro conosca la propria password sarà tenuto a cambiarla il prima possibile.

    3.3 Ebury potrà richiedere al Cliente della documentazione aggiuntiva al fine di assolvere i propri obblighi nei confronti dei propri organismi di vigilanza o ai sensi delle Normative Vigenti.

    4. IL RAPPORTO DI EBURY CON IL CLIENTE

    4.1 Il presente Contratto entrerà immediatamente in vigore nel momento in cui:

    4.1.1 il Cliente si sarà registrato tramite il sito web di Ebury e avrà cliccato su “Accetta i Termini e le Condizioni”; o

    4.1.2 qualora Ebury e il Cliente comunichino tramite telefono o posta elettronica, quando Ebury avrà ricevuto copia firmata del presente Contratto (in caso di comunicazioni a mezzo telefono o mail),
    ciascuno di questi momenti è considerato una “Data Effettiva”.

    4.2 Il presente Contratto decorrerà a partire dalla Data Effettiva e rimarrà in vigore a tutti gli effetti per un periodo di tempo indeterminato finché il Cliente o Ebury non recedano ai sensi della Clausola 9.

    4.3 Il Cliente dovrà informare tempestivamente Ebury della variazione di qualsiasi informazione fornita, incluso:

    4.3.1 qualsiasi variazione dei suoi dati anagrafici, dell’indirizzo o dei Soggetti Autorizzati; o

    4.3.2 qualsiasi variazione sostanziale della sua posizione finanziaria.

    5. GARANZIE

    5.1 Il Cliente dichiara e garantisce ad Ebury che al momento della sottoscrizione del presente Contratto (e in modo continuativo):

    5.1.1 ottempererà in qualsiasi momento a tutte le Normative Vigenti e non utilizzerà i Servizi di Ebury a fini di riciclaggio, evasione fiscale o finanziamento di attività terroristiche;

    5.1.2 non utilizzerà i Servizi di Ebury a fini speculativi; e

    5.1.3 tutte le informazioni che di volta in volta fornirà a Ebury (incluse nel Modulo di Iscrizione) sono veritiere, accurate e complete.

    6. RESPONSABILITÀ

    6.1 Dal momento che i presenti Termini sono prestati al Cliente in qualità di Consumatore, Ebury non sarà responsabile di qualsiasi mancato guadagno o eventuali costi sostenuti dal Cliente (quali, a titolo esemplificativo, mancati guadagni o opportunità commerciali), con esclusione dei casi in cui il mancato guadagno o eventuali costi sostenuti dal Cliente siano imputabili a dolo o colpa grave di Ebury.

    6.2 Ebury non sarà responsabile per eventuali perdite subite dal Cliente:

    6.2.1 derivanti dall’inadempimento degli obblighi contrattuali derivanti dall’ottemperanza alla Normativa Vigente;

    6.2.2 derivante da o in relazione ad Eventi di Forza Maggiore; o

    6.2.3 derivante da o in relazione a qualsiasi Trasferimento o Operazione Commerciale in cui Ebury abbia agito secondo le istruzioni dirette del Cliente.

    6.3 Nulla di quanto contenuto nel presente Contratto escluderà o limiterà la responsabilità di ciascuna delle parti in relazione ad ogni:

    6.3.1 decesso o lesione personale derivanti da negligenza;

    6.3.2 frode, dichiarazione fraudolenta o ingannevole; o

    6.3.3 altra tematica per le quali la responsabilità non può essere circoscritta o esclusa ai sensi delle Normative Vigenti.

    7. COMPENSAZIONE

    7.1 In qualsiasi momento, Ebury potrà compensare qualsiasi importo esigibile dal Cliente con:

    7.1.1 qualsiasi passività che Ebury abbia nei confronti del Cliente (ai sensi del presente Contratto o altrimenti), se le passività da compensare sono espresse in valute diverse, Ebury potrà convertire qualsiasi passività a un tasso di cambio di mercato ai fini della compensazione; e/o

    7.1.2 qualsiasi importo attribuito al Cliente in un dato momento, depositato sul Conto di Moneta Elettronica del Cliente.

    7.2 Tutti gli importi che il Cliente dovrà corrispondere ad Ebury ai sensi della presente Clausola 7 dovranno essere pagati per intero e potranno essere detratti o trattenuti solo gli importi soggetti a tassazione, come previsto dalle Normative Vigenti.

    7.3 Qualora un pagamento sia ritardato di oltre sette (7) giorni, sull’importo insoluto il Cliente pagherà gli interessi del 2% annuo in aggiunta al tasso di base della Banca Barclays Bank PLC (o qualsiasi tasso successore) di volta in volta applicato. Detto interesse maturerà su base giornaliera a decorrere dalla data di scadenza fino alla effettiva corresponsione dell’intero importo dovuto.

    7.4 Nel caso in cui un qualsiasi importo rimanga insoluto, Ebury potrà adottare provvedimenti per recuperare il credito avvalendosi di un’agenzia di recupero crediti o di altri terzi al fine di recuperare qualsiasi importo esigibile nei confronti del Cliente.

    8. MODIFICA UNILATERALE DELLE CONDIZIONI DEL CONTRATTO

    8.1 Le condizioni economiche applicate ai Servizi sono indicate nel Documento di sintesi sottoscritto dal Cliente.

    8.2 Ebury si riserva il diritto di modificare unilateralmente le condizioni del presente Contratto qualora sussista un giustificato motivo. Di seguito sono elencate alcune delle ragioni per le quali ciò possa rendersi necessario, fermo restando il diritto di Ebury di modificare unilateralmente il presente Contratto in futuro per altre ragioni giustificative.

    8.3 Ebury potrà modificare le condizioni del presente Contratto per i motivi sotto elencati, e per qualsiasi altro ragionevole motivo che stia influendo o che Ebury reputi possa influire sulla propria attività, a titolo esemplificativo:

    8.3.1 a causa di una modifica delle Normative Vigenti, Ebury potrebbe dover cambiare i propri requisiti di sicurezza per mantenere sicuro il Conto di Moneta Elettronica del Cliente al fine di adeguarsi a nuovi requisiti di legge più stringenti;

    8.3.2 qualora il cambiamento sia a vantaggio del Cliente, introducendo nuovi prodotti o servizi o migliorando i propri prodotti e servizi esistenti;

    8.3.3 per riflettere un cambiamento nei costi di gestione del Conto di Moneta Elettronica del Cliente o per la fornitura di servizi correlati, introducendo ad esempio una nuova commissione;

    8.3.4 in risposta a possibili rischi per la sicurezza del Conto di Moneta Elettronica del Cliente, ad esempio modificando i passaggi di sicurezza che il Cliente dovrà seguire per accedere al suo conto o inviare un Ordine; o

    8.3.5 per rispondere a qualsiasi altro cambiamento che interessa Ebury, nel caso in cui ritenga di dover trasferire gli effetti del cambiamento sul Cliente, ad esempio per riflettere gli sviluppi nei pagamenti in forma digitale.

    8.4 Ebury potrebbe apportare delle modifiche per qualsivoglia altra ragione attualmente non prevedibile, ad esempio, per rispondere a cambiamenti adottati dai competitors che si possono ripercuotere sul modo in cui Ebury desideri fornire i propri servizi ai Clienti.

    8.5 Qualsiasi modifica unilaterale sarà comunicata al Cliente per iscritto nel rispetto di quanto previsto dall’art. 126 sexies del T.U.B., delle rispettive disposizioni di attuazione e delle successive modifiche. Detta comunicazione verrà fornita su supporto cartaceo o altro supporto durevole con un preavviso di almeno due (2) mesi. Entro la data prevista per la decorrenza della modifica il Cliente ha diritto di recedere dal Contratto senza penalità né spese e di ottenere, in sede di liquidazione dello stesso, l’applicazione delle condizioni precedentemente applicate. In assenza di espresso rifiuto entro il termine di cui sopra, la modifica delle condizioni contrattuali si ritiene accettata.

    8.6 Le modifiche dei tassi di interesse o di cambio saranno applicate con effetto immediato, senza preavviso, anche se sfavorevoli al Cliente. Tuttavia, in tale ultimo caso, la modifica deve essere la conseguenza della variazione dei tassi di interesse o di cambio di riferimento convenuti. In tal caso, in sede di liquidazione del rapporto, il Cliente avrà diritto all’applicazione delle condizioni in vigore, senza alcuna spesa aggiuntiva.

    9. RECESSO

    9.1 Il Cliente potrà recedere dal presente Contratto in qualsiasi momento, senza penalità e senza spese dando notifica per iscritto ad Ebury.

    9.2 Ebury potrà recedere dal presente Contratto in qualsiasi momento, senza fornire alcuna ragione, notificandolo al Cliente un preavviso scritto di almeno due (2) mesi.

    9.3 Ebury potrà recedere in tutto o in parte dal presente Contratto e senza alcun preavviso qualora:

    9.3.1 il Cliente utilizzi i Servizi Ebury in maniera fraudolenta o illegalmente;

    9.3.2 qualora il recesso sia imposta dalla legge o da un organismo di vigilanza;

    9.3.3 a suo ragionevole giudizio ritenga di dover recedere dal Contratto al fine di ottemperare ai propri obblighi di legge o regolamentari; o
    Ebury notificherà il prima possibile al Cliente il recesso del contratto qualora consentito dalla legge.

    9.4 Ebury potrà sospendere il presente Contratto o i interromperne i Servizi (in tutto o in parte) in qualsiasi momento e con effetto immediato dandone avviso al Cliente qualora:

    9.4.1 il Cliente violi o non rispetti le Normative Vigenti;

    9.4.2 Ebury abbia timori fondati circa l’adeguatezza delle informazioni che il Cliente le ha fornito;

    9.4.3 le Forze dell’Ordine o le autorità giudiziarie competenti decidano di intraprendere azioni attuative di provvedimenti normativi o giudiziari, o un’indagine nei confronti del Cliente;

    9.4.4 un Evento di Forza Maggiore si protragga per più di tre (3) mesi solari consecutivi.

    10. CONSEGUENZE DEL RECESSO

    10.1 Alla scadenza o in seguito al recesso dal presente Contratto per una qualsivoglia ragione, il Cliente dovrà:

    10.1.1 effettuare subito il Pagamento completo di tutte le Operazioni Commerciali non portate a termine (per chiarezza, Ebury manterrà la facoltà di compensare o detrarre gli importi ai sensi della Clausola 7); e

    10.1.2 salvo quanto espressamente disposto nel presente Contratto, e salvo qualsiasi diritto o obbligo maturato da Ebury prima del recesso, nessuna delle parti avrà ulteriori obblighi nei confronti dell’altra ai sensi del presente Contratto.

    10.2 A seguito del recesso dal presente Contratto, Ebury:

    10.2.1 chiuderà qualsiasi Operazione Commerciale non portata a termine; e

    10.2.2 detrarrà dal Conto di Moneta Elettronica del Cliente tutte le commissioni e gli altri importi dovuti ai sensi del presente Contratto e relativamente al periodo antecedente al recesso, e trasferirà qualsiasi fondo residuo sul conto corrente bancario indicato dal Cliente (fatte salve le altre disposizioni di cui al presente Contratto).

    10.3 Il recesso dal presente Contratto lascerà impregiudicata ogni disposizione del presente Contratto destinata a sopravvivere esplicitamente o implicitamente al recesso del presente Contratto.

    11. CONTATTI / RECLAMI

    11.1 Qualora il Cliente desideri contattare Ebury in merito al suo Conto di Moneta Elettronica o ad uno dei Servizi di Ebury, potrà farlo (salvo indicazioni diverse) tramite un Rappresentante di Ebury, o inviando un’email a help@ebury.com

    11.2 Qualora il Cliente non si ritenga soddisfatto di uno qualsiasi dei Servizi di Ebury avrà facoltà di contattare Ebury ad uno dei seguenti recapiti:

    Indirizzo postale: Ufficio Compliance
    Ebury Partners UK Limited
    100 Victoria Street
    Londra
    SW1E 5JL
    Email: eburycompliance@ebury.com

    11.3 Qualora il Cliente desideri comunicare direttamente con un Rappresentante Ebury si invita il Cliente ad utilizzare i recapiti telefonici consultabili al seguente link: https://www.ebury.it/contattaci/.

    11.4 Per maggiori informazioni sulla Politica sui Reclami di Ebury, si invita il Cliente a visitare https://www.ebury.it/reclami/.

    11.5 Qualora il Cliente non sia soddisfatto o non abbia ricevuto risposta, avrà la facoltà di inoltrare un reclamo al difensore civico finanziario (Financial Ombudsman Service, “FOS”). Ulteriori informazioni, indirizzi di recapito e requisiti di accesso al FOS sono consultabili su www.financialombudsman.org.uk. In taluni casi, il Cliente potrà inviare il suo reclamo anche alla FCA, che lo utilizzerà per informare i propri dipartimenti di supervisione. Per maggiori dettagli, il Cliente è invitato a contattare la FCA al numero verde +44 800 111 6768.8.

    11.6 In alternativa, il Cliente potrà attivare, anche senza previo esperimento della procedura di reclamo di cui al comma 11.5, la procedura di mediazione presso l’Organismo di conciliazione bancaria costituito dal Conciliatore Bancario Finanziario – Associazione per la soluzione delle controversie bancarie, finanziarie e societarie – ADR (iscritto nel registro degli organismi di conciliazione tenuto dal Ministero della Giustizia) in quanto Organismo specializzato nelle controversie bancarie e finanziarie, che dispone di una rete di conciliatori diffusa sul territorio nazionale (informazioni sul sito www.conciliatorebancario.it). Analoga facoltà è riconosciuta ad Ebury.

    11.7 Resta impregiudicata la facoltà di ricorrere all’autorità giudiziaria nel caso in cui lo svolgimento dell’attività di mediazione finalizzata alla conciliazione si dovesse concludere senza il raggiungimento di un accordo.
    11.8 Si rende noto che il Cliente potrà utilizzare la Piattaforma Online della Commissione Europea per le Controversie qualora ne abbia diritto. La piattaforma è accessibile collegandosi a ec.europe.eu/adr.
    11.9 I Servizi di Ebury non sono coperti dal Programma di indennizzo per i Servizi Finanziari del Regno Unito (“UK Financial Services Compensation Scheme”).

    Parte B: Il Conto di Moneta Elettronica

    12. IL CONTO DI MONETA ELETTRONICA

    12.1 Il Conto di Moneta Elettronica è un conto corrente di moneta elettronica che permette al Cliente di inviare e ricevere pagamenti elettronici in conformità ai Termini e Condizioni ai sensi della presente Clausola 12.

    12.2 Il Conto di Moneta Elettronica non è un conto bancario personale o un conto di deposito e il Cliente non guadagnerà alcun interesse sui fondi versati sul Conto di Moneta Elettronica.

    12.3 Ebury è autorizzata dalla Financial Conduct Authority (FCA), Autorità del Regno Unito sulla Condotta finanziaria, come istituto di moneta elettronica (IMEL) ai sensi dell’EMR (FRN: 900797), che le consentono di emettere moneta elettronica e fornire servizi di pagamento.

    12.4 In qualità di istituto di moneta elettronica, Ebury è tenuta a garantire che i fondi del Cliente siano adeguatamente “salvaguardati”. Ciò significa che i fondi che Ebury riceve in moneta elettronica saranno depositati in uno o più conti bancari separati dai fondi di Ebury, conformemente alle previsioni dell’EMR. In caso di insolvenza di Ebury, dette somme non costituiranno parte dalla massa fallimentare di Ebury e un amministratore sarà autorizzato a rimborsare il Cliente attingendo da detto pool (con priorità nei confronti degli altri creditori)

    12.5 Il Conto(i) di Moneta Elettronica del Cliente è indicato nelle valute dallo stesso prescelte.

    13. UTILIZZO DEL CONTO DI MONETA ELETTRONICA

    13.1 Ebury accrediterà qualsiasi fondo ricevuto dal Cliente sul Conto di Moneta Elettronica di quest’ultimo.

    13.2 Il Conto di Moneta Elettronica del Cliente potrà essere utilizzato per:

    13.2.1 depositare fondi in una o più valute indicate dal Cliente;

    13.2.2 eseguire Trasferimenti (singoli o in combinazione a un’Operazione Commerciale);

    13.2.3 eseguire Pagamenti in relazione a una o più Operazioni commerciali; e

    13.2.4 eseguire qualsiasi pagamento del Margine ai sensi della Clausola 19.

    13.3 Ebury non consentirà l’esecuzione di nessun Trasferimento o Pagamento dal Conto di Moneta Elettronica del Cliente se ciò possa comportare il saldo del Conto di Moneta Elettronica in negativo. Il Cliente dovrà pertanto assicurarsi di disporre sul suo Conto di Moneta Elettronica di fondi sufficienti, ivi incluso il rispetto delle Richieste di Margine che Ebury potrà di volta in volta inviargli, prima di inserire un Ordine.

    13.4 Al Conto di Moneta Elettronica del Cliente, si applicano i limiti e i tetti di spesa (quali, a titolo esemplificativo, un numero massimo di Trasferimenti o Operazioni Commerciali consentiti in un giorno o un limite di esposizione del Cliente per una singola valuta) concordati preventivamente con Ebury.

    13.5 Ebury non applicherà commissioni o spese ai suoi Servizi, tranne che per i Trasferimenti o le Operazioni Commerciali effettuate con la stessa valuta, che potrebbero essere soggette ad una commissione, se concordata con il Cliente ed indicata nel Documento di Sintesi.

    13.6 Altri soggetti, tuttavia, potrebbero addebitare commissioni, spese o oneri. Una banca corrispondente che elabora il Trasferimento del Cliente potrebbe ad esempio addebitargli una commissione per trasferire i fondi sul Conto del Beneficiario. Ad ogni modo, se il prestatore di servizi di pagamento del pagatore e quello del beneficiario sono entrambi situati nell’Unione europea, ovvero l’unico prestatore di servizi di pagamento coinvolto nell’operazione di pagamento sia situato nell’Unione europea, il pagatore e il beneficiario sostengono ciascuno le spese applicate dal rispettivo prestatore di servizi di pagamento.

    13.7 Ebury utilizza tassi di cambio variabili che oscillano costantemente nell’arco della giornata (ad esempio per riflettere i movimenti sui mercati valutari esteri). Il tasso di cambio applicato ai Pagamenti del Cliente sarà riportato sull’estratto conto inviato al Cliente. Salvo accordi diversi pattuiti tra Ebury e il Cliente, il tasso di cambio che Ebury applicherà ai Trasferimenti del Cliente (ivi inclusi qualsiasi Pagamento con data futura) e alle Operazioni Commerciali in valuta diversa sul Conto di Moneta Elettronica indicato dal Cliente sarà il tasso applicabile nel momento in cui verrà elaborato il pagamento. Per conoscere il tasso che verrà applicato in un dato momento, il Cliente potrà contattare il suo Rappresentante di Ebury.

    13.8 Il Cliente potrà inserire un Ordine dal suo Conto di Moneta Elettronica tramite il sistema online, telefonicamente o via email:

    13.8.1 Online: il Cliente dovrà eseguire l’accesso alla Piattaforma Online di Ebury (inserendo la sua password e le sue credenziali di accesso) e seguire le istruzioni per inviare il suo Ordine;

    13.8.2 Telefonicamente: il Cliente dovrà chiamare un Rappresentante di Ebury e specificare il suo Ordine, comunicando tutte le altre informazioni che Ebury potrà ragionevolmente richiedere;

    13.8.3 Email: il Cliente dovrà inviare un’email a Ebury specificando l’Ordine.

    13.9 Se il Cliente conferma un Ordine (ed effettua il Pagamento ai sensi della Clausola 18) in un Giorno Festivo (o a seguito di periodi di interruzione, i cui orari saranno pubblicati sul sito web di Ebury), Ebury elaborerà il Trasferimento il primo Giorno Lavorativo successivo.

    13.10 Il Cliente può revocare un ordine di pagamento o una serie di operazioni di pagamento in qualsiasi momento fino a che l’ordine non sia stato ricevuto da Ebury, dandone avviso ad Ebury tramite operationsteam@eburypartners.com Qualora l’operazione di pagamento sia disposta su iniziativa del Beneficiario o per il suo tramite, il Cliente non può revocare l’ordine di pagamento dopo aver prestato il proprio consenso ad eseguire o a disporre l’operazione di pagamento al Beneficiario. Se l’ordine di pagamento deve essere eseguito in una giornata determinata o dal momento in cui il Cliente ha messo i fondi a disposizione, l’ordine può essere revocato al più tardi entro la fine del Giorno Lavorativo precedente il giorno convenuto. Nel caso di addebito diretto e fatti salvi i diritti di rimborso, il Cliente può revocare l’ordine di pagamento non oltre la fine del Giorno Lavorativo precedente il giorno concordato per l’addebito dei fondi. Decorsi i termini indicati, l’ordine di pagamento può essere revocato solo con il consenso di Ebury. Nel caso di un’operazione di pagamento disposta su iniziativa del Beneficiario o per il suo tramite, per la revoca dell’ordine di pagamento è necessario anche il consenso del Beneficiario. In tali ipotesi, Ebury potrà addebitare le spese della revoca, ove concordate con il cliente.

    13.11 Ebury invierà i fondi al Conto del Beneficiario indicato dal Cliente. [3][4]

    13.12 Nel caso di (a) operazioni di pagamento in euro, (b) operazioni di pagamento nazionali nella valuta di uno Stato membro non appartenente alla zona euro, ovvero (c) operazioni di pagamento transfrontaliere che comportano un’unica conversione fra l’euro e la valuta di uno Stato membro non appartenente alla zona euro, a condizione che la conversione di valuta richiesta sia effettuata nello Stato membro della valuta non appartenente alla zona euro e che, nel caso di operazioni di pagamento transfrontaliere, il trasferimento transfrontaliero abbia luogo in euro, Ebury assicura che dal momento della ricezione dell’ordine l’importo dell’operazione venga accreditato sul Conto del Beneficiario entro la fine del Giorno Lavorativo successivo. Negli altri casi, Ebury assicura che dal momento della ricezione dell’ordine di pagamento l’importo dell’operazione venga accreditato sul Conto del Beneficiario entro il quarto Giorno Lavorativo successivo. La data valuta dell’addebito sul Conto di Moneta Elettronica del Cliente pagatore non può precedere il Giorno Lavorativo in cui l’importo dell’operazione di pagamento è addebitato sul medesimo Conto di Moneta Elettronica del Cliente pagatore.

    13.13 Purchè non vi sia conversione valutaria o vi sia conversione valutaria tra euro e la valuta di uno stato membro dello Spazio Economico Europeo ovvero tra le valute di due stati membri dello SEE, Ebury mette a disposizione del Cliente Beneficiario l’importo dell’operazione non appena lo riceve ed essa dispone di tutte le informazioni necessarie per eseguire l’operazione ovvero nello stesso Giorno Lavorativo di ricezione dell’ordine di pagamento per i pagamenti gestiti da un unico prestatore di servizi di pagamento. La data valuta dell’accredito sul Conto di Moneta Elettronica del Beneficiario non può essere successiva al Giorno Lavorativo in cui Ebury riceve l’importo dell’operazione di pagamento.

    13.14 Nel caso l’operazione comporti una conversione valutaria tra valute di cui almeno una di uno Stato non appartenente allo SEE, Ebury provvederà all’accredito sul Conto di Moneta Elettronica del Cliente beneficiario secondo le tempistiche indicate nel Documento di Sintesi, con pari valuta e disponibilità.

    13.15 Se un Trasferimento che il Cliente ha incaricato Ebury di eseguire all’interno dello Spazio Economico Europeo non arriva nei tempi previsti, il Cliente può chiedere a Ebury di contattare il fornitore del Conto del Beneficiario e chiedergli di considerarlo come se fosse stato eseguito nei tempi prestabiliti.

    13.16 Il prestatore del Conto del Beneficiario potrebbe applicare al Trasferimento le proprie commissioni. Ad ogni modo, se il prestatore di servizi di pagamento del pagatore e quello del beneficiario sono entrambi situati nell’Unione europea, ovvero l’unico prestatore di servizi di pagamento coinvolto nell’operazione di pagamento sia situato nell’Unione europea, il pagatore e il beneficiario sostengono ciascuno le spese applicate dal rispettivo prestatore di servizi di pagamento.

    13.17 Nel caso in cui il Cliente effettui un Pagamento utilizzando il suo Conto di Moneta Elettronica, Ebury detrarrà l’Importo del Pagamento dal saldo del Conto di Moneta Elettronica del Cliente. Il Cliente dovrà assicurarsi di disporre nel suo Conto di Moneta Elettronica di fondi sufficienti per coprire l’importo di qualsiasi Operazione Commerciale o Trasferimento che voglia eseguire utilizzando il proprio Conto di Moneta Elettronica. Se il Cliente non dispone di fondi sufficienti sul proprio Conto di Moneta Elettronica, Ebury si riserva il diritto di posticipare la data di esecuzione dell’Operazione Commerciale o del Trasferimento e potrà addebitare al Cliente una commissione, se preventivamente concordata, a copertura dei costi dell’operazione.

    13.18 Accedendo alla Piattaforma Online di Ebury, il Cliente potrà consultare in qualsiasi momento le informazioni importanti relative a tutte le transazioni del suo Conto di Moneta Elettronica e lo storico delle transazioni, e dette informazioni potranno anche essere scaricate sotto forma di report da conservare e riprodurre in maniera fedele.

    13.19 Ogni transazione eseguita utilizzando il Conto di Moneta Elettronica sarà contrassegnata da un codice di transazione univoco riportato nello storico delle transazioni. Il Cliente dovrà indicare questo codice univoco di transazione qualora comunichi con un Rappresentante di Ebury in merito a una transazione specifica.

    13.20 Salvo diverso accordo, Ebury invierà gratuitamente ogni mese l’estratto conto al Cliente.

    13.21 Qualsiasi riscatto del Conto di Moneta Elettronica sarà effettuato sul conto corrente bancario indicato dal Cliente durante la fase iniziale di registrazione per utilizzare i Servizi di Ebury. Salvo diversi accordi, Il Cliente potrà richiedere un riscatto attraverso la Piattaforma Online di Ebury.

    14. RESPONSABILITÀ

    14.1 Esecuzione impropria

    14.1.1 Il Cliente venuto a conoscenza, sulla base delle informazioni fornite o messe a disposizioni da Ebury, di un’operazione di pagamento non correttamente eseguita, ivi compreso i casi di mancata o inesatta o tardiva esecuzione delle operazioni di pagamento, ha il diritto di ottenere la rettifica solo se comunica senza indugio per iscritto tale circostanza ad Ebury.

    14.1.2 La comunicazione dovrà essere effettuata in ogni caso entro tredici (13) mesi dalla data di addebito nel caso di pagamento, ovvero dalla data di accredito, in caso di incasso. I suddetti termini non si applicano qualora Ebury abbia omesso di fornire o mettere a disposizione le informazioni relative all’operazione di pagamento, secondo quanto previsto dalle disposizioni in materia di trasparenza delle condizioni e requisiti informativi per i servizi di pagamento.

    14.1.3 Un’operazione di pagamento si intende non eseguita in maniera corretta quando l’esecuzione non è conforme all’ordine o alle istruzioni impartite dal Consumatore al proprio prestatore di servizi di pagamento.

    14.1.4 Ebury non potrà essere ritenuta responsabile se l’errore è stato causato dal prestatore di servizi di pagamento dell’ordinante (per un pagamento eseguito sul Conto di Moneta Elettronica) o dal prestatore di servizi di pagamento del Beneficiario (per un Pagamento eseguito dal Conto di Moneta Elettronica), eccetto il caso in cui Ebury sia anche il prestatore di quel servizio di pagamento.

    14.1.5 Se un Pagamento è stato accreditato sul conto di un destinatario errato, o subisce un ritardo in quanto il Cliente ha fornito ad Ebury le coordinate sbagliate, Ebury non potrà essere ritenuta responsabile di ciò, ma si adopererà in ogni caso per cercare di recuperare il pagamento. In tal caso, Ebury addebiterà i costi previsti per il recupero, se concordati con il Cliente nel Documento di Sintesi.

    14.2 Pagamenti non autorizzati

    14.2.1 Qualora sul Conto di Moneta Elettronica il Cliente individui un’operazione di pagamento non autorizzata, Ebury rimborserà dell’importo dell’operazione immediatamente e in ogni caso al più tardi entro la fine del Giorno Lavorativo successivo a quella in cui prende atto dell’operazione o riceve una comunicazione in forma scritta in merito, salvo che Ebury non provi che l’operazione non sia stata autorizzata dal Cliente. Ebury riporterà il Conto di Moneta Elettronica nello stato in cui si sarebbe trovato se l’operazione di pagamento non avesse avuto luogo, assicurando che la data di valuta dell’accredito non sia successiva a quella dell’addebito dell’importo, fermo restando le altre disposizioni contenute nella presente Clausola 14.

    14.2.2 Il rimborso potrà essere sospeso da Ebury in caso di motivato sospetto di frode, dandone immediata comunicazione per iscritto alla Banca d’Italia.

    14.2.3 Il rimborso effettuato non preclude ad Ebury la possibilità di dimostrare, anche in un momento successivo, che l’operazione di pagamento fosse stata autorizzata; in tal caso, Ebury avrà il diritto di chiedere ed ottenere dal Cliente l’importo indebitamente rimborsato.

    14.2.4 Se Ebury è in grado di dimostrare che il Cliente ha agito in maniera fraudolenta, il Cliente sarà responsabile di tutti i pagamenti che Ebury non è riuscita a bloccare dal Conto di Moneta Elettronica del Cliente.

    14.2.5 Qualora Ebury sia in grado di dimostrare che il Cliente abbia agito in modo fraudolento o non abbia adempiuto con dolo o colpa grave nel mantenere al sicuro le credenziali di accesso e la password del proprio Conto di Moneta Elettronica o di qualsiasi dispositivo da lui utilizzato per accedere ai Servizi di Ebury, il Cliente sarà responsabile dei pagamenti eseguiti dal suo Conto di Moneta Elettronica fin quando non avrà avvisato Ebury che le sue credenziali di accesso o qualsiasi altro suo dispositivo sono andati smarriti, sono stati rubati ovvero utilizzati illecitamente.

    14.2.6 Il Cliente dovrà informare Ebury senza indebito ritardo (utilizzando i dettagli di cui alla Clausola 11.1) qualora riconosca di aver smarrito, subìto il furto o un utilizzo illecito delle credenziali di accesso al suo Profilo o di qualsiasi dispositivo che utilizza per accedere al suo Profilo.

    14.2.7 Ebury non erogherà al Cliente alcun rimborso ai sensi della presente Clausola 14 se il Cliente non avrà provveduto a segnalare senza indebito ritardo all’attenzione di Ebury una transazione non autorizzata o non eseguita in maniera corretta e, in ogni caso, entro e non oltre tredici (13) mesi dalla data dell’Operazione Commerciale o del Trasferimento. Tuttavia, (qualora il Cliente lo richiedesse), Ebury cercherà di tracciare la Transazione per conto del Cliente e gli addebiterà una commissione ragionevole a copertura dei costi di questo servizio.

    15. LIMITAZIONE ALL’UTILIZZO DELL’ACCOUNT

    15.1 Ebury potrà bloccare il Conto di Moneta Elettronica del Cliente o limitarne la funzionalità qualora vi siano ragioni fondate relative alla sicurezza del Conto di Moneta Elettronica o di qualunque sua funzionalità di sicurezza o qualora vi siano sospetti che si possa essere verificato un uso non autorizzato o fraudolento del Conto di Moneta Elettronica o che una qualsiasi funzionalità di sicurezza sia stata violata.

    15.2 Ebury informerà preventivamente il Cliente per iscritto, telefonicamente o tramite canale telematico, di qualsiasi blocco apposto al suo Conto fornendo la relativa motivazione. Ove possibile, Ebury provvederà ad informare il Cliente in anticipo rispetto al blocco dello strumento o al più tardi immediatamente dopo, salvo che tale informazione non debba essere fornita in quanto in contrasto con obiettivi motivi di ordine pubblico o di pubblica sicurezza, individuati ai sensi dell’articolo 126 del T.U.B., o ricorrano altri giustificati motivi ostativi in base alle disposizioni in materia di contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo, di legge o di regolamento.

    15.3 Ebury rimuoverà il blocco e/o la restrizione applicata non appena possibile allorquando le ragioni che hanno comportato il blocco e/o la restrizione siano cessate di esistere.

    15.4 Qualora Ebury sospetti o venga a conoscenza che il Conto di Moneta Elettronica del Cliente possa essere stato oggetto di frode o esposto a minacce per la sicurezza, Ebury provvederà a contattare il Cliente ai recapiti che le ha fornito.

    16. CHIUSURA DEL CONTO DI MONETA ELETTRONICA

    16.1 A seguito della conclusione del presente Contratto, Ebury o il Cliente potranno chiudere il Conto di Moneta Elettronica, una volta che Ebury avrà saldato ogni debito residuo sul Conto di Moneta Elettronica sul conto corrente bancario indicato dal Cliente.

    16.2 Dopo la Chiusura del Conto di Moneta Elettronica del Cliente, Ebury provvederà a versare sul conto corrente bancario indicato dal Cliente (salvo indicazioni diverse) qualsiasi altro importo dovuto al Cliente.

    PARTE C: SERVIZI DI CAMBIO A TERMINE

    Nota. I Servizi di Cambio a Termine descritti in questa Parte C non costituiscono emissione di moneta elettronica, né attività di servizi di pagamento e non sono pertanto soggetti a regolamentazione da parte della FCA ai sensi delle Disposizioni applicabili ai Servizi di Pagamento (PSR) e alle Normative sulla moneta elettronica (EMR).

    17. INSERIRE LE OPERAZIONI COMMERCIALI

    17.1 Come inserire e confermare un’Operazione Commerciale

    17.1.1 Il Cliente potrà inserire un Ordine secondo una delle modalità descritte alla Clausola 13.8, ovvero online, telefonicamente o via mail.

    17.1.2 Una volta che Ebury avrà ricevuto l’Ordine dal Cliente, il Cliente accetta che Ebury provvederà a confermargli su un supporto durevole (ossia pdf inviato via email):[5][6]

    (a) l’importo della Valuta di Vendita e della Valuta di Acquisto;

    (b) il tasso di cambio di valuta estera che intende applicare;

    (c) qualsiasi Pagamento da eseguire in conformità alla Clausola 18;

    (d) qualsiasi Margine che il Cliente è tenuto a versare a Ebury in conformità alla Clausola 19; e

    (e) qualsiasi condizione aggiuntiva che intende applicare all’Operazione Commerciale.

    Se il Cliente ha inserito un ordine telefonico, questi sarà vincolato solo dopo aver accettato l’offerta ed aver reinviato tale accettazione ad Ebury a mezzo email all’indirizzo dealing.italy@ebury.com, ovvero al diverso indirizzo email del Rappresentante di Ebury che ha assistito il Cliente nell’inserimento dell’ordine telefonico.

    17.1.3 Una volta ricevuto un Ordine, Ebury invierà al Cliente una Ricevuta di Transazione e una Conferma della Disposizione del Pagamento, che potranno anche essere inviate in comunicazioni separate.

    17.1.4 Il Cliente dovrà avere cura di verificare accuratamente la Ricevuta di Transazione e la Conferma della Disposizione del Pagamento, e qualora ritenga vi siano errori, sarà tenuto ad informare Ebury prima del Pagamento,. Se il Cliente sta inserendo un ordine telefonicamente o via mail, dovrà comunicarlo a Ebury entro una (1) ora dalla ricezione della Ricevuta di Transazione e della conferma dell’avvenuta disposizione del Pagamento. Ebury provvederà a inviare quanto prima al Cliente una Ricevuta di Transazione rettificata e/o una conferma dell’avvenuta disposizione di Pagamento.

    17.1.5 Eccetto il caso di Ordini a Prezzo Limitato (si veda Clausola 20 infra), Ebury eseguirà l’Operazione Commerciale non appena ricevuto il Pagamento.

    17.1.6 Il Cliente non potrà annullare le Operazioni Commerciali disposte ad Ebury e da quest’ultima già elaborate con l’accordo espresso del Cliente, il quale perde il diritto di recedere a seguito dell’avvenuta elaborazione dell’Operazione Commerciale. Tuttavia, qualora Ebury non abbia ancora elaborato l’Operazione Commerciale, il Cliente potrà:

    (a) correggere qualsiasi informazione errata nei dati del Conto del Beneficiario (sebbene per questo Servizio potrebbe essere prevista una commissione); o

    (b) entro 14 giorni dalla Conferma della Disposizione del Pagamento, annullare l’Operazione Commerciale, così esercitando il proprio diritto di recesso.

    17.1.7 In caso di legittimo annullamento di un ordine, salvo quanto previsto alla clausola 13.10 in riferimento all’utilizzo del conto di moneta elettronica:

    (a) Ebury provvederà a riversare l’Ammontare del Pagamento ricevuto sul conto da cui esso è stato disposto. Tuttavia, qualora le valute di Vendita e di Acquisto siano diverse, Ebury convertirà la Valuta di Acquisto nella Valuta di Vendita tramite un tasso di cambio che verrà concordato al momento della cancellazione, di conseguenza, l’importo che Ebury restituirà al Cliente potrà essere sia superiore che inferiore all’importo del Pagamento; e

    (b) Ebury rimborserà eventuali commissioni pagate dal Cliente ad Ebury;

    17.2 Revoca o annullamento di un’Operazione Commerciale

    17.2.1 Per i motivi di seguito elencati, Ebury potrà rifiutare, revocare, disattendere o annullare un’Operazione Commerciale, o rifiutarsi di emettere una Ricevuta di Transazione:

    (a) qualora (a suo ragionevole giudizio) l’Ordine non risulti chiaro;

    (b) qualora (a suo ragionevole giudizio) l’Ordine non sia stato autorizzato da un Soggetto Autorizzato;

    (c) qualora il Cliente violi qualsiasi rappresentazione dei fatti o garanzia o risulti essere inadempiente ai sensi del presente Contratto;

    (d) qualora ritenga che ciò possa violare la Normativa Vigente o sia passibile di un’azione da parte di un’autorità di vigilanza o di un’altra autorità;

    (e) qualora l’Operazione Commerciale possa essere legata ad attività che violino le Normative Vigenti;

    (f) qualora il Cliente non abbia provveduto ad eseguire il Pagamento alla data di scadenza o sia inadempiente ai sensi del presente Contratto;

    (g) qualora il Cliente non abbia provveduto a fornire ad Ebury informazioni sufficienti per consentirgli di eseguire l’Operazione Commerciale; e

    (h) qualora l’Operazione Commerciale non sia in linea con la policy di Ebury sui rischi collegati ai crimini finanziari.

    17.2.2 Ebury notificherà al Cliente il motivo della revoca, annullamento o ritardo di un’Operazione Commerciale (qualora consentito dalla legge) e, ove possibile, anche le sue motivazioni e informazioni sulle modalità con cui il Cliente potrà rettificare qualsiasi errore che ha comportato l’azione di Ebury.

    17.2.3 Nel caso in cui Ebury annulli un’Operazione Commerciale dopo aver ricevuto il Pagamento, Ebury rimborserà al Cliente l’importo in questione ricevuto e qualsiasi commissione connessa a detto Pagamento (al netto dei ragionevoli costi da lei sostenuti) sul conto da cui il Pagamento è stato disposto.

    18. PAGAMENTO

    18.1 Il Cliente dovrà corrispondere ad Ebury l’intero Ammontare del Pagamento dal suo Conto di Moneta Elettronica alla Data di Consegna o prima di essa. Qualora entro la Data di Consegna (o in qualsiasi variazione concordata della Data di Consegna pattuita ai sensi della Clausola 19.7), Ebury non avrà ricevuto l’Ammontare del Pagamento, Ebury potrà:

    18.1.1 rifiutarsi di eseguire l’Operazione Commerciale; e/o

    18.1.2 Chiudere la Transazione ai sensi della Clausola 21.

    Il mancato Pagamento da parte del Cliente ai sensi della presente Clausola 18 costituirà un grave inadempimento del presente Contratto.

    18.2 Fatti salvi tutti gli altri diritti e azioni disponibili ai sensi delle Normative Vigenti, Ebury potrà addebitare al Cliente gli interessi di legge su qualsiasi importo dovuto ai sensi del presente Contratto, dopo che le somme siano divenute esigibili e liquidabili.

    19. CONTRATTI A TERMINE

    19.1 Laddove il Cliente desideri sottoscrivere un Contratto a Termine, Ebury potrà richiedere al Cliente di eseguire un primo pagamento del Margine entro ventiquattro (24) ore dalla ricezione da parte del Cliente della Ricevuta di Transazione.

    19.2 Di volta in volta, durante il periodo di vigenza del Contratto a Termine, Ebury potrà richiedere al Cliente il versamento di una Margine aggiuntivo (mediante l’esecuzione di una Richiesta di Margine) per mantenere il valore relativo della Valuta di Acquisto.

    19.3 Nel caso di Richiesta di Margine, il Cliente dovrà versare tale Margine aggiuntivo sul conto indicato da Ebury entro ventiquattro (24) ore dalla richiesta inviata da Ebury attraverso il Conto di Moneta Elettronica e/o attraverso altri mezzi.

    19.4 Qualora il Cliente non ottemperi alla Richiesta di Margine presentata da Ebury, Ebury potrà risolvere il Contratto a Termine del Cliente con effetto immediato o effettuare la Chiusura.

    19.5 Qualsiasi Margine versato dal Cliente, o per suo conto, verrà usata da Ebury allo scopo di garantire o coprire tutti gli obblighi presenti o futuri, effettivi o contingenti, o potenziali del Cliente nei confronti di Ebury ai sensi del presente Contratto o altrimenti. Ebury acquisirà la piena titolarità di tale Margine e non deterrà alcun Margine per conto del Cliente (in qualità di fiduciario o altro) e potrà gestirlo come proprio.

    19.6 Ebury avrà nei confronti del Cliente un debito ammontante alla somma pari all’importo del Margine ricevuto, soggetto a qualsiasi diritto di compensazione ai sensi del presente Contratto, o ai sensi della legge. Ebury pagherà per intero o parzialmente qualsiasi importo del Margine versato dal Cliente (ad es. al momento dell’esecuzione di un’Operazione Commerciale) ai sensi della presente Clausola nella misura in cui ritiene, a sua discrezione, che l’importo del Margine che il Cliente abbia trasferito a Ebury superi l’importo richiesto da Ebury per garantire che il Cliente assolva a tutti i suoi obblighi presenti o futuri, effettivi, contingenti, o potenziali, nei confronti di Ebury ai sensi del presente Contratto o altro.

    19.7 Il Cliente potrà chiedere a Ebury di anticipare (pre-delivery) la Data di Consegna o di estendere (roll over) la Data di Consegna in relazione a tutto o parte del suo Contratto a Termine. L’approvazione della richiesta è a esclusiva discrezione di Ebury. In caso di approvazione da parte di Ebury, il Cliente prende atto che Ebury potrà adeguare l’Ammontare del Pagamento per rispecchiare la nuova Data di Consegna.

    20. ORDINI A PREZZO LIMITATO

    20.1 Ebury eseguirà un Ordine a Prezzo Limitato quando avrà conseguito il tasso indicato dal Cliente entro il periodo di tempo prestabilito.

    20.2 Qualora l’ultimo giorno del periodo di tempo concordato cada in un Giorno Festivo, l’Ordine a Prezzo Limitato scadrà il Giorno Lavorativo seguente.

    20.3 Il Cliente potrà annullare un Ordine a Prezzo Limitato in qualsiasi momento (telefonicamente o via mail), fino a quando Ebury non avrà conseguito il tasso di cambio concordato.

    20.4 Una volta che l’esecuzione di un Ordine a Prezzo Limitato sia andato a buon fine, Ebury invierà al Cliente una Ricevuta di Transazione contenente tutti i dettagli dell’Operazione Commerciale.

    20.5 Ebury, pur adoperandosi per conseguire il tasso di cambio concordato entro il periodo di tempo prestabilito, non garantisce che il tasso di cambio concordato verrà conseguito.

    21. CLOSE OUT

    21.1 Ebury potrà chiudere una particolare Operazione Commerciale o tutte le Operazioni Commerciali in essere con il Cliente senza alcun preavviso qualora:

    21.1.1 il Cliente non abbia provveduto ad eseguire il Pagamento alla scadenza, incluso il Pagamento del Margine;

    21.1.2 il Cliente non abbia provveduto a fornirle tutte le informazioni richieste da Ebury o qualora Ebury ritenga che qualsiasi garanzia/dichiarazione che il Cliente le abbia fornito sia divenuta sostanzialmente inaccurata, inesatta o fuorviante;

    21.1.3 sopravvenga la morte del Cliente o la perdita della sua capacità d’agire;

    21.1.4 l’esecuzione delle prestazioni oggetto del contratto da parte Ebury non siano più consentite in base alla legge;

    21.1.5 il Cliente receda dal presente Contratto ai sensi della Clausola 9; o

    21.1.6 l’Operazione Commerciale non sia in linea con la policy di Ebury sui rischi collegati ai crimini finanziari.

    21.2 Il Cliente potrà chiedere a Ebury di chiudere una particolare Operazione Commerciale o le Operazioni Commerciali attualmente in essere tramite preavviso scritto. Qualora Ebury ne autorizzi la Chiusura:

    21.2.1 Ebury ricomprerà la valuta che ha comprato per conto del Cliente quando egli ha sottoscritto le Operazioni Commerciali ai tassi di mercato in vigore. Qualora il valore della Valuta di Acquisto si sia rafforzato, ciò significherà che l’Operazione Commerciale subirà una perdita e che il Cliente dovrà versare a Ebury l’importo di tale perdita (unitamente a qualsiasi altro costo sostenuto da Ebury);

    21.2.2 Ebury non corrisponderà al Cliente alcun profitto derivante dalla Chiusura;

    21.2.3 il Cliente prende atto che l’importo di qualsiasi perdita realizzata alla Chiusura di un’Operazione Commerciale è un debito esigibile da parte di Ebury, ed accetta che Ebury possa subito detrarre l’importo totale di qualsiasi perdita (unitamente a qualsiasi altro costo da lei sostenuto) dal Conto di Moneta Elettronica del Cliente;

    21.2.4 qualora l’importo che Ebury stia cercando di recuperare superi l’importo di qualsiasi Margine o dei fondi disponibili sul Conto di Moneta Elettronica, il Cliente dovrà corrispondere a Ebury l’importo complessivo entro quindici (15) giorni dalla ricezione della notifica di Ebury dell’importo complessivo dovuto;

    21.2.5 Ebury potrà applicare gli interessi di legge su qualsiasi importo residuo, esigibile dopo la Chiusura;

    21.2.6 Ebury invierà al Cliente una comunicazione scritta contenente un riepilogo di tutti gli importi dovuti e degli importi che gli sono stati trattenuti.

    PARTE D: TERMINI GENERALI LI

    22. ULTERIORI TERMINI E CONDIZIONI RILEVANTI

    22.1 Ebury Partners UK Limited è una società costituita in Inghilterra e Galles (iscrizione presso il Company House n. 07088713), con sede legale presso 100 Victoria Street, SW1E 5JL, Londra, autorizzata come istituto di moneta elettronica (IMEL) dalla Federal Conduct Authority (FCA), ai sensi del Regolamento sulla Moneta Elettronica (Electronic Money Regulation 2011)(FRN: 900797).

    22.2 Nessuna clausola espressa del presente Contratto (né qualsiasi altro termine implicito ai sensi dello stesso) può essere fatta valere in giudizio ai sensi del Rights of Third Parties Act del 1999 (Legge sui Diritti di Terzi), né per qualsiasi altro Soggetto che non sia parte del presente Contratto.

    22.3 Ebury potrà comunicare con il Cliente in una o più lingue, secondo la posizione geografica del Rappresentante di Ebury che fornisce i nostri Servizi al Cliente. La lingua principale utilizzata a livello commerciale da Ebury è la lingua inglese; pertanto, ove non diversamente concordato, le comunicazioni tra Ebury ed il Cliente (con particolare riferimento a note legali, corrispondenza e documentazione) dovranno essere in lingua inglese.

    22.4 Ebury si riserva il diritto di ascoltare o registrare le conservazioni telefoniche con i Clienti (o con qualunque Soggetto Autorizzato dal Cliente) al fine di:

    22.4.1 controllare la corretta esecuzione delle istruzioni del Cliente ed al fine di ottemperare agli obblighi previsti dalla legge;

    22.4.2 individuare o prevenire truffe o altri reati; e

    22.4.3 migliorare i suoi Servizi.

    22.5 Qualora una clausola del presente Contratto fosse ritenuta invalida o inefficace di fronte ad un giudice o un organismo di vigilanza, la parte restante del contratto continuerà a rimanere in vigore e sarà vincolante per le parti coinvolte.

    22.6 Ebury si riserva il diritto di non far valere i suoi diritti nei confronti del Cliente e di rendere questa sua decisione contrattualmente vincolante nei confronti del Cliente inviandogli una notifica in cui affermerà espressamente di aver scelto di procedere in questo modo ai sensi del presente Contratto. In tutti gli altri casi, qualora Ebury decidesse di non esercitare i suoi diritti nei confronti del Cliente, Ebury avrà tuttavia facoltà di farlo in seguito.

    22.7 Ebury avrà diritto di:

    22.7.1 cedere in tutto o in parte i suoi diritti ai sensi del presente Contratto a terzi; e

    22.7.2 cedere (tramite novazione o altro) in tutto o in parte i suoi obblighi ai sensi del presente Contratto a qualsiasi parte terza (Cessionario) premesso che nessuna cessione degli obblighi di Ebury sarà resa effettiva fin quando il Cessionario non avrà confermato per iscritto al Cliente di accettare i termini del presente contratto.

    22.8 In caso di insolvenza di Ebury verrà nominato un back-up servicer, il quale – nella misura consentita dalle Normative Vigenti – sarà autorizzato ad amministrare qualsiasi Trasferimento o Operazione Commerciale non portata a termine (ivi incluse le Operazioni di Chiusura) e gestire qualsiasi Pagamento effettuato o eseguibile.

    22.9 Il Cliente non potrà cedere alcun diritto o obbligo ai sensi del presente Contratto.

    22.10 Qualsivoglia controversia legale in relazione ai Termini del presente Contratto, e alla condotta tenuta da Ebury nei confronti del Cliente a partire dalla conclusione del presente Contratto, sarà disciplinata dalle leggi vigenti nel paese di residenza del Cliente. Ad esempio, se il Cliente vive in Italia, si applicherà il diritto italiano.

    22.11 I tribunali del paese di residenza del Cliente potranno risolvere qualsiasi controversia legale connessa al presente Contratto.