Come si sta muovendo Ebury sulla Brexit?

  • torna indietro
  • A proposito di Ebury
    Analisi del mercato valutario
    Chi siamo
    Chi siamo|Commercio Estero
    Finanza
    Frode
  • Latest

20 February 2019

scritto da
Marta Alvarez

Global Marketing Executive

Mentre il futuro dell’accordo sulla Brexit è ancora oggi incerto, noi ad Ebury siamo pronti, qualunque sia l’esito.

La sua fiducia è di importanza fondamentale ed essendo Ebury uno dei primi istituti di pagamento a ricevere la licenza per operare in Belgio, siamo sicuri di essere preparati a qualsiasi scenario per accertarci che non ci siano conseguenze negative sull’operatività dei nostri clienti.

Cosa ha fatto Ebury fino ad adesso?

Se la Brexit dovesse proseguire, esiste la possibilità che le società finanziarie (come Ebury) perdano la validità nei paesi Europei delle proprie licenze ottenute nel Regno Unito (passporting). Queste licenze permettono alle società finanziarie britanniche di fornire servizi in tutto lo Spazio Economico Europeo (SEE) sotto gli stessi permessi regolatori del Regno Unito. Per esempio, una società finanziaria con sede nel Regno Unito può fornire gli stessi servizi altrettanto facilmente sia a Berlino che a Londra. Perdere la licenza europea a seguito della Brexit significa per Ebury Partners UK Ltd poter fornire servizi solo ai clienti registrati con sede nel Regno Unito.

In preparazione a ciò, abbiamo stabilito una sede europea chiamata Ebury Partners Belgium NV, regolata dalla Banca Nazionale del Belgio come istituto di pagamento autorizzato e che servirà i clienti con sede nello Spazio Economico Europeo, inclusi i clienti con sede in Italia. Nel caso in cui la Brexit prosegua, è molto probabile che i rapporti dei clienti continentali siano trasferiti a questa nuova entità.

Cosa significa per il cliente?

In pratica, il rapporto quotidiano del cliente con Ebury rimarrà invariato.

Nel caso in cui Lei sia un cliente con sede nello Spazio Economico Europeo, ci saranno solo due piccole differenze da notare:

– T&C aggiornati: dal momento che la legge belga è leggermente diversa da quella inglese, vi sarà un aggiornamento di Termini & Condizioni. Sarà sempre possibile operare normalmente, con la sola differenza che il proprio contratto sarà con Ebury Partners Belgium NV.

– Contratti Forward: nel caso in cui la Brexit andasse avanti, tutti i contratti forward continueranno ad esistere con Ebury Partners UK Ltd fino a che non scadranno, anche se saranno stabiliti e gestiti attraverso l’entità belga.

Non ci sarà alcuna differenza materiale nel modo in cui gestiamo le esigenze di business dei nostri clienti, la sua esperienza con noi in futuro sarà la stessa di oggi.

Quali sono i prossimi passi?

È importante ribadire che, finché non sapremo di più riguardo al risultato della Brexit, non potremo dire con certezza cosa accadrà. In ogni caso, è certo che siamo ben preparati ad assicurare una transizione efficace.

Man mano che gli sviluppi si evolveranno, consigliamo di tenere monitorate le comunicazioni da parte nostra per aggiornarvi riguardo a qualsiasi cambiamento che potrebbe riguardarvi.

Nel caso in cui vogliate sapere di più riguardo a ciò che stiamo facendo in preparazione alla Brexit, o per qualsiasi domanda riguardo a cosa ciò potrebbe significare per voi, vi preghiamo di contattare il vostro specialista dedicato che sarà felice di aiutarvi.

Condividere